Entra in Talent Garden
it

Sostenibilità: Festival Supernova con Lifegate per le energie rinnovabili

Copia di PALE EOLICHE

La tecnologia e innovazione nell’ambiente condiviso: il tema di Festival Supernova in scena a Brescia dal 29 settembre al 2 ottobre parla chiaro. L’evento, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, mostrerà infatti al pubblico come tecnologia, creatività e innovazione possano finalmente essere stimolo concreto per lo sviluppo di soluzioni verso la sostenibilità. Ecco perché un obiettivo come questo non può prescindere dall’essere sostenibile di per sé, ed ecco perché il Festival Supernova ha aderito al progetto Impatto Zero® di LifeGateGià: le emissioni di CO2 generate dall’evento saranno compensate mediante crediti di carbonio provenienti da interventi di creazione e tutela di foreste in crescita, annullando l’inquinamento generato dall’energia utilizzata. In collaborazione con Lifegate, dal 2000 punto di riferimento dello sviluppo sostenibile, il Festival Supernova vuole portare concretamente l’esempio di una sostenibilità ambientale, sociale ed economica sempre possibile e sempre auspicabile.

La sostenibilità è un concetto tridimensionale. A partire dalla componente ecologica del termine, che è la prima che viene in mente e attiene al rispetto dell’ambiente, oggi la più rotonda e autentica definizione deve incorporare l’impatto sull’ecosistema, sul territorio, sulla comunità, sulla società, sul tessuto economico, sulla serenità delle persone, sul nostro futuro.

Un elemento esplosivo, entrato in modo dirompente nell’agenda politica internazionale e di recente anche alla ribalta delle prime pagine di siti e giornali, è l’energia. Il consumo pro capite di energia nei Paesi del Mediterraneo dal 1950 a oggi è quintuplicato. Ma mentre in Occidente i consumi sembrano placarsi per motivi congiunturali, nei Paesi emergenti sono in crescita continua. Il che va di pari passo con l’aumento della CO2 in atmosfera, con l’intensificarsi degli eventi climatici estremi, con il perdurare di tremende tensioni politiche in tutti i Paesi che detengono risorse energetiche fossili.

La scelta di energia da fonti rinnovabili, sia a livello di programmazione industriale sia a livello personale (e le due cose sono collegate), realizza magnificamente un’ambizione di cambiamento in ognuna delle tre dimensioni della sostenibilità. Perché le fonti rinnovabili emettono incomparabilmente meno CO2 ed emissioni inquinanti, sono prodotte in loco, valorizzano le migliori risorse territoriali, convengono sempre più, ci faranno uscire dall’era del petrolio. Una cascata di effetti benefici che può discendere anche da una scelta personale, riguardo al proprio fornitore di energia.

Entra in Talent Garden
Il mio indirizzo di email è
Vorrei
Di
Aggiungo che…