ENTRA IN TALENT GARDEN
it

Unilever investe in Helpling, piattaforma per prenotare le pulizie di casa

Helpling

Unilever Ventures, fondo di Corporate Venture Capital della multinazionale anglo-olandese, ha recentemente annunciato di voler investire in Helpling, startup tedesca che offre servizi online per la prenotazione delle pulizie di casa. Benché non sia stata rivelata alcuna cifra, l’operazione si inserisce in una strategia di intensificazione della partnership tra le due aziende volta ad espandere l’offerta di Helpling. La startup, che ha la sua sede italiana a Talent Garden Calabiana, si prepara dunque ad affrontare una nuova fase del proprio business. Ne abbiamo discusso con Jacopo Saba, Country Manager Italia di Helpling.

1. Unilever Ventures ha recentemente annunciato un investimento nella vostra startup. Qual è l’obiettivo di questa operazione?

Questa operazione consente ad Unilever di accedere al settore dei servizi domestici online, entrando nella compagine sociale dell’azienda che è in questo momento leader nel mercato europeo. Per Helpling l’ingresso di Unilever tra i propri finanziatori significa, oltre ad una solida dimostrazione di fiducia, la possibilità di espandere la propria offerta e di usufruire delle competenze strategiche di uno dei brand leader al mondo nei prodotti di consumo.

2. In che modo questa partnership influenzerà la vostra offerta e la visione strategica del vostro business?

La visione strategica di Helpling rimane immutata, ma la collaborazione con Unilever ci consentirà di implementare in maniera più tempestiva alcune attività. Le possibilità di partnership sono innumerevoli, dalle attività di co-marketing all’offerta di prodotti per la cura della casa all’interno del sito di Helpling, e tutte trarranno grande beneficio dall’esperienza di Unilever.

3. Quali sono le peculiarità del mercato italiano?

Il mercato italiano si è avvicinato al mondo online qualche anno dopo rispetto ad altri Paesi europei, e questo lo rende sicuramente più complicato. Il consumatore italiano mostra infatti una diffidenza maggiore verso i servizi online rispetto ad un consumatore tedesco o francese, e questo crea una barriera iniziale che è nostro compito abbattere. Un’altra peculiarità (che si riscontra molto meno nelle altre nazioni) è il bisogno dell’italiano di provare, e la riluttanza a prendere servizi in abbonamento. Se in Germania è normale che il primo ordine sia ricorrente con un lock-in per tre o sei mesi, in Italia generalmente i clienti vogliono prima testare il servizio, e preferiscono avere la libertà di recedere liberamente dagli ordini. Questo ha comportato alcuni aggiustamenti al business model, in modo che l’offerta di Helpling Italia potesse conformarsi alle esigenze del mercato locale.

4. Chi è il vostro cliente tipo e in che modo Helpling può offrirgli un servizio unico?

Il nostro cliente tipo è chiunque abbia bisogno di avere una casa pulita, ma non voglia spendere il proprio tempo per ottenere questo risultato. Può essere un giovane in carriera, o una famiglia con figli piccoli che vuole godersi il weekend senza dover pensare alle pulizie. Helpling consente a queste persone di entrare in contatto con operatori affidabili ed assicurati, offre un sistema di pagamento semplice e garantisce autonomia nel modificare gli appuntamenti tramite il proprio profilo, il tutto supportato dal nostro servizio clienti.

5. Perché avete scelto Talent Garden Calabiana come ufficio?

Talent Garden offre tutto quello di cui abbiamo bisogno. Uno spazio bello e piacevole dove lavorare, servizi di caffetteria e ristorante e una formula all inclusive che ci consente di non doverci preoccupare di bollette o internet. Ma soprattutto, Talent Garden ci dà accesso ad una vibrante comunità di startup, garantendoci la possibilità di avere continui scambi di idee ed informazioni con realtà simili alla nostra.

 

Leggi anche: Small budget, great solutions: oggi è possibile con Fingerlinks

 

Entra in Talent Garden
Il mio indirizzo di email è
Vorrei
Di
Aggiungo che…