ENTRA IN TALENT GARDEN
it

Sushi o pizza? La cena te la porta foodora

Schermata 2017-09-18 alle 14.13.20

Ordinare il pranzo non è mai stato più semplice di così. I servizi di consegna spopolano, e si fa fatica a resistere alla propria pigrizia, a quel semplice tocco su un app che consente di gustarsi un hamburger per cena, come lo si sarebbe mangiato al ristorante, ma senza mettere piede fuori di casa. Il food delivery sta diventando un’abitudine per sempre più persone ed è alta la competizione tra i maggiori servizi presenti sul mercato. Tra questi foodora, che, rispetto ad altri competitor, si è da subito distinto per la consegna di cibo di alta qualità. Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Salvatore Manzo, Head of Content Italy, per capire meglio cosa contraddistingue il loro modello di business.

1. In quanti Paesi è attualmente presente foodora? In che cosa si differenzia il mercato italiano?

Ad ora foodora è presente in 65 città in 10 paesi nel mondo. Il mercato italiano è particolarmente interessante soprattutto considerando il nostro amore per il buon cibo.

2. Deliveroo, Glovo, UberEATS e gli altri. Le piattaforme online per la consegna del cibo sono ormai estremamente popolari e largamente utilizzate. In che cosa si differenzia foodora?

L’obiettivo di foodora è quello di ridefinire l’esperienza del food delivery dando la possibilità di ordinare i piatti che si amano dai migliori ristoranti della città. I nostri partner possono contare sulla flotta di rider che collaborano con noi, e per questo su foodora si possono trovare ristoranti di medio-alta qualità che prima non avevano mai pensato di fare consegne a domicilio. Per foodora la parola chiave è “amore” ed è da qui che nasce infatti la nostra nuova innovativa campagna globale “Il Primo Morso”. Siamo tutti innamorati del cibo. E cosa c’è di più emozionante del primo morso?

3. Perché avete scelto Talent Garden Fondazione Agnelli come vostra sede torinese?

In una città come Torino era quasi una scelta obbligata. A Torino, Talent Garden Fondazione Agnelli è sinonimo di innovazione. È la massima realtà che offre l’incredibile opportunità di svolgere il nostro lavoro in un ambiente dinamico e interattivo. Talent Garden Fondazione Agnelli organizza eventi e workshop che permettono di interagire con diverse realtà, creare nuovi flussi di conoscenza e creare le basi per delle collaborazioni.

4. Quali sono i benefici del lavoro in uno spazio di coworking?  

Per foodora il beneficio maggiore è quello di aiutarci a sviluppare le nostre conoscenze e i nostri contatti, fondamentali per una realtà in crescita come la nostra.

5. Quali sono i vostri obiettivi per i prossimi due anni?

Il primo obiettivo di foodora è quello di portare i piatti che ognuno di noi ama dai migliori ristoranti di ogni città in cui siamo presenti. Nei prossimi anni contiamo di essere sempre più presenti su tutto il territorio. Essere parte di una realtà leader a livello mondiale, quale Delivery Hero, recentemente quotata alla borsa di Francoforte, è sicuramente il nostro più grande volano.

6. Quali sono le caratteristiche che un candidato deve possedere per fare parte del vostro team?

Per entrare a far parte del team foodora bisogna saper essere propositivi e intraprendenti. Aver voglia di imparare e di far parte di questa famiglia.

 

Entra in Talent Garden
Il mio indirizzo di email è
Vorrei
Di
Aggiungo che…