Ponte Morandi: il carpooling aziendale a servizio della città di Genova

Condividi
3 min lettura
Coworking
ColleghiAmo Genova

Un aiuto alla viabilità di Genova e ai suoi cittadini: il progetto “ColleghiAmoGenova” mette a disposizione della città il servizio di condivisione dell’auto nel tragitto casa-lavoro per agevolare gli spostamenti dei genovesi e contribuire a snellire il traffico.

L’iniziativa è stata messa a punto da Jojob, principale operatore di carpooling aziendale in Italia, su proposta di Talent Garden Genova, in risposta all’appello del Comune di Genova per individuare soluzioni che alleggeriscano la viabilità del capoluogo, provata dal recente crollo del Ponte Morandi.

Condividere l’auto per raggiungere il posto di lavoro, contribuendo a supportare la mobilità della propria città: è questo l’obiettivo di “ColleghiAmoGenova.” Il progetto per facilitare la viabilità di Genova è stato realizzato da Jojob, l’operatore di carpooling aziendale che tramite piattaforma web e app su smartphone agevola gli spostamenti casa-lavoro di colleghi della stessa azienda o di aziende limitrofe, su invito di Talent Garden Genova, la società che gestisce l’omonimo spazio di coworking situato al GREAT Campus e specializzata nello sviluppo di servizi innovativi, e  grazie al sostegno del CIELI, Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica, i Trasporti e le Infrastrutture dell’Università di Genova, diretto dal Prof. Enrico Musso. Le due startup rispondono alla chiamata del Comune del capoluogo ligure per snellire il traffico in città, congestionato a causa delle conseguenze del crollo del Ponte Morandi.

Pensato per ricollegare le aree industriali più difficili da raggiungere, con il servizio “ColleghiAmoGenova” Jojob risponde all’emergenza cittadina mettendo a disposizione gratuitamente il carpooling aziendale per facilitare gli spostamenti di lavoratori e cittadini. Tutti gli abitanti che utilizzano il proprio mezzo per raggiungere il posto di lavoro potranno aderire all’iniziativa e condividere l’auto con chi ha difficoltà ad attraversare la città per recarsi al lavoro, contribuendo anche a ridurre il numero di vetture nelle strade e a semplificare la viabilità cittadina.

Per attivare il servizio è sufficiente scaricare l’app di Jojob su smartphone o registrarsi su www.jojob.it/colleghiamogenova. Per facilitare l’utilizzo, sono state individuate in città 10 aree quali punti di arrivo, a ciascuna delle quali corrisponde un codice. Ogni iscritto dovrà inserire il codice dell’area in cui si trova l’azienda per cui lavora o il CAP di destinazione, per poter pubblicare il proprio tragitto casa-lavoro e individuare passeggeri o autisti con cui condividere la tratta.

Le aree della città individuate e il loro codice abbinato sono:

Voltri: COLLEGHIAMO1

Sestri Ponente: COLLEGHIAMO2

Campi: COLLEGHIAMO3

Bolzaneto: COLLEGHIAMO4

Sampierdarena WTC: COLLEGHIAMO5

Porto Antico/Darsena: COLLEGHIAMO6

Piazza Dante/Via XX Settembre: COLLEGHIAMO7

Brignole/Marassi: COLLEGHIAMO8

Molassana: COLLEGHIAMO9

San Martino: COLLEGHIAMO10

A tutte le aziende della città che ne faranno richiesta, Jojob attiverà un codice dedicato da comunicare ai propri dipendenti.

Per le persone che desiderano iscriversi ma che non lavorano nelle zone mappate, il codice da inserire sarà il CAP dell’indirizzo di destinazione.

“Siamo rimasti molto colpiti da quanto è accaduto a Genova” spiega Gerard Albertengo, CEO & founder di Jojob. “Conoscendo da vicino le problematiche della mobilità, è stato spontaneo offrire il nostro aiuto e mettere a disposizione dei lavoratori genovesi la tecnologia e l’esperienza del nostro servizio. Abbiamo accolto la proposta di Talent Garden Genova, che lavorando sul tessuto locale ci ha permesso di studiare la soluzione più utile alla comunità. L’invito per tutti i cittadini – prosegue Albertengo – è quello di essere solidali e condividere sulla piattaforma e sull’app la propria auto nel recarsi al lavoro, così da aumentare le possibilità di spostamento e rendere più vivibile una situazione critica per tutti”.

“Questa è la mission di Talent Garden: sostenere l’innovazione a beneficio delle comunità” – aggiunge Elisabetta Migone, Amministratore Delegato di Talent Garden Genova – “Il carpooling è una soluzione utilizzata in tutto il mondo per ridurre traffico e inquinamento. Oggi abbiamo l’opportunità, oltre che la necessità, di sostenere nuove forme di mobilità urbana, e la tecnologia ci viene in aiuto con soluzioni semplici e a costo bassissimo.”

Leggi anche: Accordo Google-FIEG: con Talent Garden secondo progetto di Digital Transformation per l’editoria