Il percorso con Talent Garden: dal Master in Digital Transformation per il Made in italy al Meetup sull’AI Decentralizzata

Condividi

È stato proprio durante il Master in Digital Transformation per il Made in Italy che ho avuto modo di entrare in contatto e conoscere diverse tecnologie abilitanti, tra cui l’Intelligenza Artificiale.

 

Talent Garden People: Alessandro Biancini

"La scelta più coraggiosa è stata quella di lasciare un lavoro a tempo indeterminato per cominciare un Master in Talent Garden"? Diventare i professionisti che abbiamo sempre sognato di essere è una responsabilità. Anche lasciando il posto fisso per frequentare un Master. Anche rimettendosi in gioco, a 28 anni, per ricominciare tutto da capo. Ma il sogno, prima o poi, si avvera. Questa è la storia del nostro ex studente Alessandro Biancini, oggi Analista per l'Intelligenza Artificiale e la Blockchain in Alkemy Lab, lo stream d’innovazione del gruppo Alkemy.

Pubblicato da Talent Garden Innovation School su Giovedì 28 giugno 2018

 

Sin dal primo momento ho avuto la convinzione che l’AI sarebbe cresciuta e diventata pervasiva, poiché la materia prima di cui si nutre, i dati, cominciava a essere disponibile e utilizzabile in una quantità mai vista prima. Basti pensare che è nel corso del 2017 sono stati generati tanti dati quanti sono stati creati dall’origine dell’umanità alla fine del 2016. Inoltre ci sono diverse correnti di pensiero che sostengono che nei prossimi 5/7 anni questo ciclo di raddoppio si verificherà circa ogni 12 ore. Questa straordinaria disponibilità di dati oltre che essere un’incredibile opportunità, creerà nuove criticità e sfide da superare per sviluppare algoritmi di Intelligenza Artificiale sempre più raffinati e performanti, ma ne parleremo più avanti.

Una volta completato il percorso formativo a Talent Garden ho cominciato la mia esperienza lavorativa come Analista per l’Intelligenza Artificiale in Alkemy Lab, lo stream di innovazione del gruppo Alkemy, che mi ha permesso di approfondire questa mia passione lavorandoci dal punto di vista funzionale e di business nel corso dei progetti di Ricerca e Sviluppo che il Lab porta avanti.

Operando in questi progetti mi sono potuto avvicinare a un’altra tecnologia emergente della Digital Transformation che mi affascinava molto, la Blockchain. Più la studiavo e la analizzavo, più mi intrigava e mi rendevo conto dell’esistenza di punti di contatto tra l’AI e la Blockchain, non riuscendo però a cogliere con chiarezza la connessione.  

Finché mi sono ritrovato a leggere un articolo scritto da Alessandro M. Laganà Toschi (CEO di Risepic Inc  e Co Founder della nostra Community Decentralized AI), intitolato Blockchain e Intelligenza Artificiale – La corsa all’oro nella validazione dei dati“, grazie al quale sono riuscito a mettere insieme i pezzi del puzzle e far chiarezza su quello, che dal mio punto di vista, sarà il principale punto di contatto tra queste due tecnologie: il dato decentralizzato e validato dalla Blockchain. Una tipologia di dato che non viene validato in funzione della fiducia che riponiamo nell’ente che lo eroga, ma che viene validato e tracciato attraverso algoritmi matematici tipici della blockchain, quelli che vengono definiti meccanismi di consenso, nel caso ad esempio di Bitcoin la Proof of Work, che permettono inoltre di conservare il dato in blocchi in maniera immutabile.

Ricordo che appena terminato di leggere l’articolo, ho cercato di mettermi in contatto con Alessandro per saperne di più e condividere le nostre visioni sul tema, così pochi giorni dopo ci siamo incontrati e dai nostri confronti è emersa la necessità di ampliare la discussione anche ad altre persone e cominciare a divulgare i nostri punti di vista sul valore dei dati e dell’Intelligenza Artificiale Decentralizzata, che intendiamo come una nuova forma di valore generata nell’intersezione tra AI, Blockchain e dall’utilizzo di dati validati matematicamente da protocolli basati su Blockchain, per creare algoritmi di Intelligenza Artificiale.

Così nelle settimane seguenti abbiamo cominciato a lavorare sull’idea condivisa di creare una community focalizzata su questi temi, con la mission di connettere i membri dell’emergente ecosistema dell’AI Decentralizzata composto da startupper, imprenditori, studenti, ricercatori, investitori e giornalisti al fine di condividere contenuti e punti di vista su questi topic e consentire agli attori del nostro ecosistema di contaminarsi ad esempio attraverso dei Meetup di networking.

Nella nostra visione, che riportiamo nel nostro Manifesto, siamo alle soglie di una nuova epoca dove le tecnologie esponenziali come l’AI e la Blockchain abiliteranno un nuovo panorama di possibilità dal punto di vista imprenditoriale, oltre che avere un impatto irreversibile dal punto di vista sociale, basti pensare che secondo Gartner la generazione nata dopo il 2010  sarà definita Gen. AI, in quanto non avrà mai conosciuto un mondo senza intelligenza artificiale.

I protocolli basati su Blockchain abiliteranno un nuovo Internet, che viene definito “Internet of Value”, che vedrà la nascita di molte startup e progetti, dove sopravviveranno e prospereranno solamente quelle realtà  di business che veramente porteranno benefici concreti per il mercato, le nuove Google o Amazon, e falliranno quelle che rappresenteranno solo dei tentativi di scum. Esattamente come è avvenuto vent’anni fa.
A tal proposito, quello che secondo noi avevano in comune i Founder delle realtà innovative dei primi anni novanta che hanno prosperato e cambiato il nostro presente, era una chiara visione di dove il mondo sarebbe andato negli anni a venire, così da costruire il futuro di tutti avvalendosi delle tecnologie emergenti di quel periodo per portare nuovo valore e risolvere problematiche sociali e di business. Proprio per questo la community di Decentralized AI attraverso meetup e i suoi canali di comunicazione si propone di mettere in contatto le persone che vogliono condividere la propria visione e che intendono costruire o che stanno già costruendo il proprio futuro e quello degli altri attraverso l’AI Decentralizzata.

E il mio percorso insieme a Talent Garden continua anche un anno dopo la fine del Master in Digital Transformation per il Made in Italy, con l’opportunità di fare  D.AI 2 il terzo meetup della nostra Community il 24 settembre dalle 19.00 nella cornice del campus di Milano Calabiana dove rappresentanti di aziende e startup ospiti che si occupano di Blockchain e AI racconteranno la loro visione sul tema dell’Intelligenza Artificiale Decentralizzata.

 

Clicca qui per iscriverti all’evento, ti aspettiamo!

 

Per approfondire:

il principale progetto in questo ambito è sicuramente il white paper di SingularityNET, noto tra le altre cose per aver chiuso la sua ICO (Initial Coin Offering) in meno di un minuto ottenendo 36 Milioni di Dollari, altri contenuti sul tema inoltre vengono condivisi nel Gruppo Facebook della nostra Decentralize AI Community.