5G: la rivoluzione digitale è alle porte

Condividi
2 min lettura
Eventi

Si sente spesso parlare di 5G come di una delle rivoluzioni tecnologiche più rilevanti del nostro tempo. Ma di cosa si tratta esattamente? Perché sta diventando sempre più fonte di interesse a livello mondiale?

Il 5G è la rete di nuova generazione che andrà a superare l’attuale 4G LTE. È la quinta generazione dello standard per la trasmissione dati ma, a differenza delle quattro precedenti, farà particolare leva sulle reti wireless appoggiandosi su bande di frequenza fino a 6 GHz (attualmente il 4G occupa bande di frequenza più basse, fino a 20 MHz).

Non si tratta però solo di velocità di connessione: il 5G permetterà infatti di usufruire della rete mobile per tutta una serie di servizi che ora sono appannaggio di altri mezzi. Intelligenza artificiale, blockchain, pagamenti digitali e digitalizzazione dei servizi: tutti questi ambiti avranno un reale impatto sulla società e sull’economia solo con la giusta infrastruttura a supporto. Il 5G, appunto.

Ma in quali modalità avverrà la penetrazione di questa nuova tecnologia in Italia? Secondo OpenSignal l’avvento del 5G nel nostro Paese aggraverà le attuali disparità di copertura di rete, specialmente nei primi anni di adozione. L’LTE dovrebbe infatti rimanere la tecnologia dominante fino al 2021; questo per consentire all’infrastruttura 5G di potenziarsi. Secondo altre previsioni, il 5G raggiungerà il 31% del mercato europeo, il 49% di quello USA ed il 25% di quello cinese entro il 2025. Sempre nel medesimo anno, solo il 14% delle connessioni a livello globale dovrebbe essere 5G.  

Per sensibilizzare il mercato sull’impatto della nuova rete 5G e creare una community tecnologica, insieme a TIM abbiamo sviluppato il progetto TIM 5G Creating Value Inside Out. Il progetto prevede 4 eventi in 4 città italiane con focus su diversi settori tecnologici. Il primo si svolgerà il 12 giugno in Talent Garden Fondazione Agnelli a Torino e esplorerà l’ambito dell’Industria 4.0. Ogni evento sarà anticipato da una sessione di Think Tank sull’impatto del 5G nel campo di riferimento con l’obiettivo di far emergere idee e concept innovativi abilitati dalla tecnologia.

I partecipanti selezionati avranno il compito di sviluppare in team le proposte scaturite dalle riunioni del Think-Tank con l’obiettivo di ideare concept di prodotti/servizi innovativi che raccontino di come la tecnologia 5G farà evolvere il settore di riferimento.

Dopo il primo evento a Torino, il programma proseguirà a:

  • Milano, Talent Garden Calabiana – 11 luglio: focus mobilità e smart city
  • Napoli – ottobre: focus infrastrutture
  • Roma, Talent Garden Ostiense – dicembre: focus intrattenimento e turismo  

Il team vincitore per ogni tappa accederà alla fase di selezione finale a dicembre dove potrà confrontarsi con i gruppi vincitori delle altre tappe per aggiudicarsi la possibilità di trascorrere 2 giorni a Madrid e di partecipare al SingularityU Spain Summit.