Network, ecosistema e formazione per trattenere in Italia chi fa innovazione

Condividi
4 min lettura
Innovazione

Fermare la fuga dei cervelli è uno dei nostri ambiziosi progetti, ed è con questo messaggio che apriamo i battenti del nostro nuovo campus Talent Garden Ostiense a Roma, il più grande d’Italia. Il progetto rappresenta un importante investimento sull’ecosistema digitale romano con l’obiettivo di rendere la Capitale un polo di riferimento per l’innovazione e per il digitale a livello europeo.

L’apertura del Campus nella Capitale, come tutto il nostro percorso di crescita in questi anni, è mosso da quello che fin dalle origini è la mission di Talent Garden: realizzare opportunità concrete per rispondere alla richiesta dei giovani innovatori di sentirsi parte di un ecosistema più grande dei confini del proprio Paese, dove sviluppare connessioni internazionali con grandi aziende e altri innovatori. Un’esigenza spesso disattesa e che negli ultimi anni ha contribuito a quella che viene definita fuga di cervelli costringendo 250.000* giovani a lasciare l’Italia. Una perdita di risorse per il Paese che è diventata patologica in questi ultimi anni e che ha già avuto un costo complessivo stimato in oltre 16 miliardi*, includendo sia la spesa sostenuta dall’istruzione pubblica che considerando i mancati introiti fiscali che questi lavoratori avrebbero generato.

“Vogliamo essere motore del cambiamento nell’ambito dell’innovazione creando luoghi fisici che supportino la creazione di connessioni, offrendo un’alternativa concreta a chi dall’Italia guarda al resto del mondo creando un ponte verso e da i centri dell’innovazione mondiale” ha detto Davide Dattoli CEO e founder di Talent Garden.

Il campus Ostiense, il ventiseiesimo in Europa, il più grande d’Italia con i suoi 5.000 mq2, rappresenta un importante investimento sull’ecosistema digitale romano che verrà connesso all’ecosistema europeo con l’obiettivo di rendere Roma un polo di riferimento per il mondo dell’innovazione e del digitale ed una città attrattiva per le realtà internazionali. 

“Noi di Talent Garden crediamo che la ricetta vincente per trattenere i talenti sia composta dal network, dalla creazione dell’ecosistema internazionale e dalla formazione.” dichiara Lorenzo Maternini, Vice President Global Sales & Country Manager Italy Talent Garden “Una formazione verticale e specialistica basata sul digitale e sulle nuove tecnologie capace di rispondere alle reali richieste del mercato è alla base dell’offerta della nostra Innovation School che da oggi portiamo anche qui a Roma e in cui contiamo di formare oltre 1.000 persone in due anni sui temi del digitale e dell’innovazione tecnologica.

All’interno del Campus sono già attive le partnership con istituzioni universitarie e corporate come l’Università degli Studi Roma Tre, Accenture, Acea, ENI, FabLab Roma, Leonardo, Poste Italiane.

L’Innovation School, attiva da settembre, offre un pacchetto di corsi a studenti e professionisti che già lavorano e vogliono aggiornarsi con percorsi full time e part time e masterclass. I primi corsi saranno indirizzati a chi cerca competenze di User Experience Design, Digital Marketing e User Interface Design. Il 22 Ottobre partirà la masterclass in Digital Law.

Plus del Campus di Roma

Ad oggi a Roma ci sono due campus: Talent Garden Poste Italiane, in zona piazza Mazzini, e Talent Garden Cinecittà. A fronte del processo di cambiamento di Roma e della creazione di un nuovo polo digital/design in zona Ostiense, è stata naturale l’evoluzione di coprire anche questa nuova zona.

Ciascun campus ha poi degli elementi che si basano sulle necessità e su quello che è rilevante a livello locale: un modello quindi che ha un chiaro elemento “global” che viene adattato con una forte componente “local”, definita sulle esigenze della città e della community: dalla presenza dei parcheggi del campus di Ostiense ai corsi della Innovation School che sono costruiti sulla base della richiesta locale.

Inoltre anche a Roma Ostiense come per gli altri Campus vale la possibilità per i membri di accedere a tutta la rete europea con la stessa membership. 

Caratteristiche e organizzazione del Campus 

L’area è un ex complesso industriale ed è di fatto immerso in un panorama di archeologia industriale, nei pressi del Gazometro, in via Ostiense. Il campus copre una superficie di 5.000 mq e ha 300 postazioni, oltre ad essere dotato di una sala eventi a disposizione della città e di terrazze e café a disposizione della community.  

La location permette di raggiungere il campus in modo semplice: Talent Garden Ostiense, infatti, nasce di fronte alla fermata metro B Garbatella, tra Piramide e San Paolo. Sette linee di autobus che transitano su Via Ostiense che collegano con l’EUR, con il Centro e con Roma Nord direttamente. Inoltre sono previsti molti parcheggi, che per Roma e per l’area sono preziosi.

Layout e progettazione del Campus

I campus sono disegnati e realizzati sulle specifiche necessità di chi ci lavora, della community di Tagger. Un team interno di architetti e ingegneri infatti lavorano insieme agli esperti di User Experience. Il progetto viene elaborato e costantemente migliorato attraverso l’utilizzo e l’analisi dei dati che vengono raccolti quotidianamente con strumenti tecnologici e che, unitamente a survey qualitative costanti, permettono di capire quali sono le zone da migliorare, quali sono le aree preferite dai Tagger e quelle più affollate.