TMP Group: la comunicazione al servizio del FinTech

Condividi
3 min lettura
Startup

Concentrarsi sulle nicchie di mercato, identificarne i bisogni e soddisfarli. È la strategia vincente di TMP Group, agenzia di comunicazione focalizzata sul FinTech, settore in costante ascesa grazie alle continue innovazioni tecnologiche. TMP Group è parte della community di Talent Garden Calabiana.

Abbiamo intervistato Davide Maestri, CMO dell’agenzia, che ci ha raccontato di più sul loro business.

Ci racconti un po’ di te e del tuo background?

Mi chiamo Davide Maestri, sono Chief Marketing Officer di TMP Group. Lavoro nel marketing da 10 anni. Ho un background eterogeneo composto da tre forti anime: marketing, giornalismo e business development. La prima, figlia degli studi, l’ho portata avanti in grandi multinazionali, la seconda l’ho esplorata sia da giornalista, che come scrittore e speaker radiofonico e lavorando in ufficio stampa nazionale. L’ultima l’ho sviluppata accettando alcune sfide professionali, dovendo gestire e creare gruppi di lavoro e trasformando idee in realtà concrete. Tre anni fa ho accettato la sfida di far diventare un’ottima azienda con connotazione IT un Technology Media Partner in grado di offrire soluzioni di marketing digitale ad aziende con verticalità specifiche e uniche per il mercato italiano.

Descrivi la tua daily routine con una gif

Di che cosa vi occupate esattamente in TMP Group?

TMP Group è diventato l’ufficio di marketing digitale delle aziende. Creiamo piani di comunicazione su misura, realizziamo contenuti digitali creativi, progettiamo campagne e attiviamo digital world of mouth portando le aziende su nuovi mercati. Come macroaree, ci concentriamo su Digital Marketing, Brand Visual Identity, Media Relations, Web Design, FinTech Blockchain e Far East Markets. Abbiamo maturato una forte esperienza in settori come Industry, Pharma, Retail, FinTech, Fashion, Tourism, Beauty, con Startup innovative e il mondo CSR. Negli ultimi anni la forte presenza di clienti FinTech ci ha permesso di costruire due linee specializzate sui temi: Blockchain, organizzando eventi e gestendo segmenti di comunicazione per ICO, e Far East, gestendo la comunicazione sui mercati digitali asiatici da e per l’europa.

Cosa vi ha spinto a focalizzare la vostra attività sul settore FinTech?

Sempre di più le aziende FinTech hanno necessità di avere un  partner che comprenda al meglio le loro dinamiche, per comunicarle nella maniera più efficiente.

Proporre un partner che abbia nelle sue corde, oltre alle competenze creative, anche il know-how tecnico specifico e che possa rapidamente dialogare con l’azienda e tradurre la comunicazione al grande pubblico è fondamentale. Inoltre avere la possibilità di comunicare in maniera coordinata in paesi come Giappone, Corea, Hong Kong, Singapore, Malaysia, Filippine, Thailandia e Indonesia, diventa un valore aggiunto, soprattutto per le realtà Blockchain.

Qual è il vostro legame con Talent Garden?

Talent Garden è stato il nostro porto sicuro nella trasformazione da business di forte matrice IT a Technology Media Partner per le aziende. Il dinamismo e la continua contaminazione della struttura permettono ogni giorno di assaporare la quotidianità, le problematiche e le necessità che le aziende innovative possono realmente avere e, di rimando, consegnare loro un partner calato nella realtà capace di affrontare le sfide digitali. Inoltre crediamo molto nella missione di Talent Garden di far crescere talenti e alcuni dei nostri ragazzi arrivano dai percorsi specialistici di Talent Garden Innovation School.

Qual è la canzone che ascolti per concentrarti?

It’s a Long Way to the Top (If You Wanna Rock ‘n’ Roll) AC/DC

Che consiglio daresti a chi vuole lanciare un’agenzia di comunicazione?

Concentrarsi sulle nicchie di mercato e trovare delle risposte ai bisogni specifici delle stesse.

Leggi anche: Il coraggio della Generazione Z