Fondo Nuove Competenze e Fondi Paritetici Interprofessionali: come sfruttarli per la realizzazione di progetti di innovazione

Scopriamo insieme i fondi pubblici per promuovere la transizione digitale delle aziende del Paese e come Talent Garden può accompagnare la tua azienda dall’ideazione alla realizzazione di innovativi progetti in ambito digitale, sostenibilità e green.

Fondo Nuove Competenze

Il Fondo Nuove Competenze di ANPAL rimborsa alle aziende il costo delle ore di lavoro dei propri dipendenti destinate alla formazione. Si accede al fondo tramite bando che prevede la creazione di un piano formativo specifico.

Possono essere effettuate un massimo di 200 ore di formazione per dipendente in un arco temporale massimo di 5 mesi.

I vantaggi: I lavoratori possono implementare le loro competenze senza alcuna diminuzione della retribuzione con un evidente, duplice vantaggio – economico e formativo – rispetto al normale sistema degli ammortizzatori.

L’istanza di contributo si presenta direttamente ad ANPAL attraverso la piattaforma informatica su MyAnpal dal 13 a partire dal giorno 13 dicembre 2022 dalle ore 11, fino al 28 febbraio 2023. 

Nella domanda devono essere caricati l’accordo sindacale e il progetto di sviluppo delle competenze.

  • Massimo 200 ore di formazione a dipendente
  • Rimborso del 60% della quota retribuzione oraria
  • Rimborso del 100% della quota contribuzione oraria

Il fondo è finalizzato all’aggiornamento delle professionalità dei lavoratori a seguito della transizione digitale ed ecologica in funzione di uno dei seguenti processi:

  • Innovazioni nella produzione e commercializzazione di beni e servizi che richiedono un aggiornamento delle competenze digitali;
  • Innovazioni aziendali volte all’efficientamento energetico e all’uso di fonti sostenibili;
  • Innovazioni aziendali volte alla promozione dell’economia circolare, alla riduzione di sprechi e al corretto trattamento di scarti e rifiuti, incluso trattamento acque;
  • Innovazioni volte alla produzione e commercializzazione di beni e servizi a ridotto impatto ambientale;
  • Innovazioni volte alla produzione e commercializzazione sostenibile di beni e servizi nei settori agricoltura,silvicoltura e pesca, incluse le attività di ricettività agrituristica;
  • Promozione della sensibilità ecologica, di azioni di valorizzazione o riqualificazione del patrimonio ambientale, artistico e culturale.

Fondi Interprofessionali

I Fondi Paritetici Interprofessionali (Legge 388/2000) sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni sindacali e finalizzati alla promozione di attività di formazione rivolte ai lavoratori occupati. Sono autorizzati a raccogliere dalle aziende lo 0,30% versato all’INPS e a ridistribuirlo tra i loro iscritti.

Destinando lo 0,30% a un Fondo Interprofessionale, l’azienda avrà la garanzia che quanto versato per obbligo le possa ritornare in azioni formative finanziate volte a qualificare i lavoratori dipendenti. L’adesione a un fondo non comporta alcun costo ulteriore per le imprese e – in qualsiasi momento – è possibile cambiare Fondo o rinunciare all’adesione.

I fondi interprofessionali mettono a disposizione diversi canali di finanziamento, tra i principali:

  • Conto Individuale: conto della singola azienda in cui viene depositato lo 0,30%; Questo budget ha una validità di 2 anni, successivamente torna a disposizione del fondo.
  • Conto di Sistema: tutti i budget aziendali non goduti vanno a comporre il conto di sistema che, tramite specifici bandi e avvisi, viene nuovamente messo a disposizione delle aziende aderenti.

Vantaggi per le aziende

  • accrescere la competitività dell’impresa;
  • ridurre i costi aziendali sostenuti per la formazione;
  • partecipare attivamente a iniziative formative adeguate ai bisogni e alla realtà dimensionale dell’impresa;
  • soddisfare le proprie esigenze formative;
  • consolidare la capacità dell’azienda di trovare nuovi sbocchi nel mercato, grazie all’aumento di know-how conseguente alla valorizzazione professionale dei dipendenti.

Principali fondi

  • Fondimpresa – Fondo interprofessionale generalista per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. https://www.fondimpresa.it/
  • FondoProfessioni – CONFPROFESSIONI (Confederazione Sindacale Italiana delle Libere Professioni), CONFEDERTECNICA (Confederazione Sindacati Nazionali Libere Professioni Tecniche), CIPA (Confederazione Italiana Professionisti e Artisti), CGIL (Confederazione Generale Italiana del Lavoro), CISL (Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori) e UIL (Unione Italiana del Lavoro). https://www.fondoprofessioni.it/
  • Fon.Coop – Fondo riservato alle Cooperative, formato da AGCI – Associazione Generale Cooperative Italiane, Confcooperative – Confederazione Cooperative Italiane,  Legacoop – Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue https://www.foncoop.coop/
  • FondER – Fondo Enti Religiosi – ha lo scopo di promuovere la cultura della Formazione Continua e finanziare Piani Formativi rivolti ai lavoratori laici e religiosi (vedi Nota MLPS 1032/2007) degli Enti/Istituti aderenti https://www.fonder.it/
  • Fondir – Fondo interprofessionale per la formazione continua dei dirigenti a cui si affidano 14 mila imprese e più di 80 mila manager. I piani sono presentati da Confindustria  e Federmanager; è possibile essere iscritti a Foindir in aggiunta ad altri fondi interoprofessionali https://www.fondir.it/
  • FBA – Fondo riservato a Banche e Assicurazioni https://fondofba.it/

Cosa può fare Talent Garden per te?

Se vuoi avvalerti del Fondo Nuove Competenze o dei Fondi Interprofessionali per il tuo progetto di formazione Talent Garden può supportarti durante tutto l’iter amministrativo: per progettare, presentare ed erogare con successo il percorso formativo scelto dai tuoi dipendenti, accompagnandoti anche nella fase di monitoraggio e rendicontazione.

Scrivici per discutere con noi del tuo progetto e capire insieme come possiamo supportarti.

14 dicembre 2022

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità