Progetto Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino

AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI PREVENTIVI FINALIZZATA ALLA SELEZIONE DI UN FORNITORE PER IL SERVIZIO DI COMMUNITY E FORMAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO CASA DELLE TECNOLOGIE EMERGENTI DI TORINO – CTE NEXT

(CUP C14E20005260006) PIANO DI INVESTIMENTI PER LA DIFFUSIONE DELLA BANDA ULTRA LARGA FSC 2014-2020.

pubblicato da
TALENT GARDEN FONDAZIONE AGNELLI S.R.L.
sede legale in Via Giuseppe Giacosa n. 38, 10125 Torino (TO), capitale sociale € 40.000,00, interamente versato, iscrizione al Registro delle Imprese di Torino –
REA TO – 1227842 – P.IVA n. 11621580015

Premesso che
(A) Talent Garden Fondazione Agnelli S.r.l., come sopra identificata, è nel prosieguo indicata per brevità come TAG Agnelli;
(B) TAG Agnelli è un soggetto di natura privata;
(C) con avviso pubblico del 3 marzo 2020 “Avviso Pubblico Casa delle Tecnologie Emergenti”, il Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE) – DGSCER ha avviato la procedura per la selezione di progetti di ricerca e sperimentazione proposti da Amministrazioni Comunali indicate nell’Asse 1 del Programma di supporto tecnologie emergenti (FSC 2014-2020) del piano investimenti per la diffusione della banda larga – Delibera CIPE 61/2018, Lettera C), ai sensi del Decreto Ministeriale del 26 Marzo 2019 e s.m.i, tra cui figura anche il Comune di Torino;
(D) tale avviso si poneva l’obiettivo di selezionare i progetti per la realizzazione della “Casa delle Tecnologie Emergenti”, ossia centri di trasferimento tecnologico volti a supportare progetti di ricerca e sperimentazione, a sostenere la creazione di start-up, il trasferimento tecnologico verso le PMI sui temi aventi ad oggetto l’utilizzo della blockchain, dell’IoT e dell’intelligenza artificiale;
(E) il Comune di Torino ha inteso partecipare come capofila a tale avviso, costituendo un partenariato atto a coprire tutte le competenze necessarie per la realizzazione della “Casa delle Tecnologie Emergenti”;
(F) fra le attività della “Casa delle Tecnologie Emergenti”, rientra anche lo sviluppo di un’infrastruttura tecnologica di servizio abilitante sperimentazioni in ambito 5G nonché attività di animazione ed accelerazione sui temi di cui sopra in settori verticali coerenti, individuati sulla base delle vocazioni territoriali fra cui Smart Mobility, Urban Air Mobility e Industria 4.0;
(G) per dare attuazione a tali attività, il Comune di Torino ha inteso individuare dei partner con le competenze necessarie, attraverso idonee procedure di selezione condotte sulla base dei principi di predeterminazione dei criteri di scelta, trasparenza, pubblicità, concorrenza e parità di trattamento (ex art. 12 L.241/90);
(H) con Deliberazione della Giunta Comunale n. mecc. 2020-01057/068 approvata il 5 Maggio 2020, relativa alla partecipazione all’Avviso Pubblico Casa delle Tecnologie Emergenti, si approvava pertanto la pubblicazione di due distinti avvisi per la selezione di partner con relative proposte progettuali (successivamente approvati con Disposizione Interna n. 537 del 6/05/2020) rispettivamente per lo sviluppo dell’infrastruttura tecnologica e per le attività di animazione;
(I) con successiva Disposizione Interna n. 853 del 18/06/2020 del Servizio Innovazione e Fondi Europei sono stati approvati gli esiti della selezione e TAG Agnelli è stata individuata come partner per lo svolgimento delle attività di “formazione” e “animazione”;
(J) sulla base della co-progettazione avviata con tutti i partner, il Comune di Torino ha quindi candidato la proposta denominata “CTE NEXT – La Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino”, CUP C14E20005260006, nel prosieguo indicata per brevità come “CTE Next”, nell’ambito dell’Avviso Casa Casa delle Tecnologie;
(K) con determina direttoriale del MISE DGSCERP del 24 dicembre 2020 è stata approvata la graduatoria finale, che vede il Comune di Torino primo in graduatoria e prevede quindi la piena ammissione al finanziamento del progetto;
(L) con Deliberazione della Giunta Comunale n. mecc. 40/2021 approvata il 26 Gennaio 2021, avente ad oggetto CTE Next, è stata approvata l’adesione, in qualità di capofila, del Comune di Torino al Progetto ammesso a finanziamento, nonché il budget complessivo del progetto, la relativa ripartizione tra i partner, lo schema di convenzione di finanziamento tra il MISE e il Comune di Torino;
(M) in data 5 Febbraio 2021, la convenzione da ultimo citata, necessaria per disciplinare l’attuazione del progetto e l’erogazione del finanziamento è stata sottoscritta dal MISE e dal Comune di Torino;
(N) a sua volta, ai fini della realizzazione di CTE Next, il Comune di Torino ha trasmesso alla Società una proposta di accordo di collaborazione per realizzazione del progetto CTE Next (l’ “Accordo”);
(O) il consiglio di amministrazione di TAG Agnelli, con propria delibera del Consiglio di Amministrazione del 12 maggio 2021 (la “Delibera TAG”) ha approvato la stipula dell’Accordo;
(P) con provvedimento Prot. 1276-08.70.17 del 13 maggio 2021, il Comune di Torino ha dichiarato che, in conformità con l’Accordo, a far data dall’1 marzo 2021 sono ammesse le spese sostenute dai partner, incluso TAG Agnelli, ai fini della realizzazione del Progetto;
(Q) l’Accordo espressamente prevede l’obbligo a carico di TAG Agnelli di adottare, nell’ambito della selezione dei fornitori necessari ai fini dell’adempimento dell’Accordo e della realizzazione di CTE Next, procedure di selezione dei fornitori ispirate dai principi contenuti nel D.Lgs. 50/2016 ss.mm.ii. (le “Procedure di Selezione”), ed espressamente esclude che tale normativa possa applicarsi a TAG Agnelli;
(R) in previsione della necessità di adottare Procedure di Selezione, la Delibera TAG aveva inoltre delegato di attribuire ai consiglieri Raimondi Edoardo Giovanni e Sferruzzi Fabio, anche disgiuntamente tra loro, ogni e più ampio potere organizzativo, decisionale, di negoziazione e di firma in ordine agli delle Procedure di Selezione, inclusi i contratti con i fornitori e tutti gli atti presupposti, preparatori, connessi e consequenziali;
(S) alla luce di quanto testè ripercorso, ravvisata la necessità di dover selezionare un fornitore a cui affidare il servizio di comunicazione ai fini della realizzazione di CTE Next, TAG Agnelli pubblica il presente avviso pubblico per raccogliere preventivi ai fini dell anzidetta selezione (l’ “Avviso”).

******

Tutto ciò premesso, da intendersi parte integrante dell’Avviso, TAG Agnelli dispone quanto segue.

1. OGGETTO DELL’AVVISO
1.1 L’Avviso ha ad oggetto una Procedura di Selezione consistente nella raccolta di preventivi, in numero minimo di 5, a scopo esplorativo del mercato e senza alcun vincolo negoziale in capo a TAG Agnelli.
1.2 I preventivi dovranno avere ad oggetto la fornitura del servizio di animazione e formazione (il “Servizio”), come meglio illustrato nel prosieguo dell’Avviso, e rispettare tutti i requisiti quivi previsti.

2. REQUISITI SOGGETTIVI
2.1 Sono ammessi alla partecipazione soggetti aventi le seguenti caratteristiche:
(a) società, in qualunque forma costituite, operanti come aziende private;
(b) in attività da almeno 5 anni.

3. CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO
3.1 I preventivi dovranno avere ad oggetto la fornitura del Servizio che, in dettaglio, dovrà avere le caratteristiche di seguito specificate:

(a) Definizione della STRATEGIA DI CREAZIONE DI UNA COMMUNITY

● analisi del target e studio delle buyer personas per definizione content efficace alla creazione di una community interna ed esterna alla CTE
● definizione del concept e dei contenuti
● creazione e gestione di un canale slack dedicato, compreso piano editoriale per tutta la
durata del progetto
● supporto ideativo per i canali social e i principali eventi della CTE (max 3 anno)
● definizione della piattaforme per la realizzazione dei webinar o workshop

(b) INAUGURAZIONE DELLA CTE NEXT, promozione e lancio delle attività nella CTE

● Supporto nell’Ideazione e gestione delle attività di opening o di lancio di programmi nel corso della progettualità (ad es. lancio dei master)
● Attività di coinvolgimento dei target di riferimento, inclusi gruppi e contatti già in linea con il target di progetto

(c) Implementazione ATTIVITÀ DI COMMUNITY e di FORMAZIONE

● organizzazione di un calendario di eventi sulle tematiche di progetto in costante allineamento con gli altri Partner (n 10 eventi all’anno)
● organizzazione attività di networking tra i membri della community
● facilitazione e scambio di knowhow tra i membri della community interna alla CTe e community esterne il più possibile di respiro europeo ed internazionale
● gestione della community
● organizzazione di un calendario di workshop sulle tematiche di progetto per professionisti e startup (fino a n.12 eventi all’anno che potranno essere sia online che in presenza)
● organizzazione di un master part time per professionisti o startup (fino a due edizioni nel corso dei 4 anni di progetto) ed eventuali progettualità in/formative per target di interesse della CTE in accordo con il capofila
● implementazione di una serie di pillole on line di contenuto in linea con i contenuti della CTE

4. IMPORTO
4.1 L’importo a base d’asta per 12 mesi è di € 50.250 oltre IVA di legge, senza ammissione di offerte in aumento.
4.2 Il valore complessivo dell’appalto è pari € 201.000 (IVA esclusa), riferito a 48 mesi di durata contrattuale più eventuali 6 mesi di opzione di rinnovo (euro € 25.125 IVA esclusa).

5. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DEL PREVENTIVO
5.1 Il preventivo dovrà essere presentato come segue:
(a) su carta intestata del soggetto proponente;
(b) debitamente sottoscritto dal proponente (o da chi ne esercita la rappresentanza legale) con firma autografa, se trasmesso in formato cartaceo, oppure con firma digitale, se trasmesso in formato PDF;
(c) dovrà specificare che la proposta si riferisce all’Avviso;
(d) dovrà recare in allegato una copia dell’informativa privacy disponibile in calce all’Avviso, debitamente sottoscritta dal proponente (o da chi ne esercita la rappresentanza legale) con firma autografa, se trasmessa in formato cartaceo, oppure con firma digitale, se trasmessa in formato PDF.

5.2 Il preventivo dovrà essere inviato, se presentato in formato cartaceo, a mezzo raccomandata 3

A/R all’indirizzo Via Giacosa 38 10125 Torino; oppure, se presentato in formato PDF, all’indirizzo di posta elettronica tag.cte@legalmail.it

6. DURATA DI VALIDITÀ DELL’AVVISO
6.1 Il preventivo dovrà pervenire entro il termine perentorio delle ore 12,00 del giorno 19 giugno 2021.
6.2 Al fine di verificare il rispetto del termine di presentazione dei preventivi, faranno fede esclusivamente la data e l’ora di ricezione da parte di TAG Agnelli.

7. DISPOSIZIONI GENERALI
7.1 L’Avviso e la Procedura di Selezione quivi disciplinata sono ispirati ai principi di pubblicità, economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza e proporzionalità contenuti nel D.Lgs. 50/2016 ss.mm.ii..
7.2 Ad eccezione di quanto sopra, l’Avviso non è soggetto all’applicazione del D.Lgs. 50/2016 ss.mm.ii..
7.3 Sono esclusi i criteri di aggiudicazione ex art. 95 del D.Lgs. 50/2016 ss.mm.ii.. in quanto l’Avviso non ha ad oggetto una procedura competitiva. L’offerta di cui al preventivo sarà perciò valutata nel suo insieme, tenuto conto delle condizioni economiche, delle caratteristiche delle prestazioni offerte, della facilità/difficoltà con cui tali caratteristiche sono reperibili sul mercato, dell’esperienza maturata dall’offerente sui temi dell’innovazione e delle nuove tecnologie,.
7.4 L’Avviso non costituisce invito a partecipare a gara pubblica, né un’offerta al pubblico (art. 1336 c.c.) o promessa al pubblico (art. 1989 c.c.), ma ha lo scopo di esplorare le possibilità offerte dal mercato al fine di affidare il Servizio secondo le norme applicabili ai soggetti di natura privata.
7.5 L’Avviso non comporta l’instaurazione di posizioni giuridiche od obblighi negoziali.
7.6 TAG Agnelli si riserva la facoltà di sospendere, modificare o annullare l’Avviso esplorativo e di non affidare il Servizio, nonché di procedere all’affidamento del Servizio anche in presenza di un’unica offerta valida.
7.7 Le proposte ricevute si intenderanno impegnative per il fornitore per un periodo di massimo 30 giorni, mentre non saranno in alcun modo impegnative per TAG Agnelli, per la quale resta salva la facoltà di procedere o meno a successive e ulteriori richieste di offerte volte all’affidamento del Servizio.
7.8 Il responsabile della Procedura di Selezione oggetto dell’Avviso è il dott. Edoardo Raimondi, contattabile all’indirizzo email fondazioneagnelli@torino.talentgarden.it

Torino, in data 03 giugno 2021

CLICCARE QUI per visionare il bando firmato e scaricare l’INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI da firmare e inviare insieme al preventivo

 

CANDIDATI

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità