Business Data Analysis: tutto quello che c’è da sapere

Ogni giorno, rispetto al passato, generiamo una quantità enorme di dati, il 90% in più solo negli ultimi due anni. I dati, quindi, rappresentano una vera miniera per chi offre prodotti e servizi.

Ma questi dati hanno valore solo se siamo in grado di analizzarli, aggregarli e visualizzarli. Così l’esigenza di trattare le informazioni diventa sempre più una necessità condivisa, che prevede l’intervento di un professionista specifico: il Business Data Analyst.

Chi è il Business Data Analyst?

Il Business Data Analyst è un professionista, non uno scienziato o un ricercatore, portatore di una serie di skills che permettono alle aziende di sfruttare i dati per creare nuovi modelli di business e generare vantaggio competitivo sul mercato. Le sue analisi coprono trasversalmente tutti i reparti di un’azienda, trasformando i dati in informazioni comprensibili.

Quali capacità deve avere il Business Data Analyst?

Il Business Data Analyst è un mix sapiente di competenze gestionali, statistiche e comunicative. Comprende l’origine dei dati e le eventuali possibili distorsioni, analizza il flusso informatico delle informazioni grazie a una conoscenza tecnologica, legge i dati con metodi statistici al fine di identificare problemi di business e, infine, comunica con chiarezza alle varie aree aziendali i risultati.

 

Ogni giorno generiamo una quantità enorme di dati, il 90% in più solo negli ultimi due anni.

 

Le aziende comprendono il valore di una figura tanto importante come il Business Data Analyst?

Secondo una ricerca di LinkedIn condotta sulle offerte di lavoro postate sul Social Network nel 2015, l’analisi dei dati è la seconda skill più richiesta dalle aziende a livello globale. Il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti include il Business Data Analyst tra le specializzazioni più in crescita tra il 2010 e il 2020 e un‘indagine McKinsey ha rilevato che negli Stati Uniti mancano addirittura tra i 140 e i 190mila Business Data Analyst e ciò testimonia le concrete possibilità lavorative in un settore che dà lavoro, ma che non trova candidati in linea.

Quanto guadagna un Business Data Analyst?

Secondo PayScale, l’ente che si occupa di analisi sugli stipendi a livello mondiale, il Business Data Analyst guadagna una media di 66mila dollari (quasi 59mila euro) negli USA, mentre in Italia si parte da 30mila euro per le posizioni junior fino a raggiungere, in alcuni casi, i 50mila per professionisti con una seniority compresa tra i 4 e i 5 anni.

Quale è il percorso oggi disponibile in Italia per diventare Business Data Analyst?

I percorsi professionalizzanti in questo settore sono ancora pochi, soprattutto in Italia, anche se le aziende hanno da tempo compreso l’importanza dell’analisi e della valorizzazione dei dati per lo sviluppo di una strategia di business efficace.

Ma è proprio in questi giorni che noi di TAG Innovation School abbiamo lanciato Business Data Analysis Master, un Master part time che porterà i 25 studenti selezionati nelle aule di Talent Garden Milano Calabiana per 108 ore di full immersion con ospiti internazionali, Late Night con aziende che hanno raggiunto il successo e lo sviluppo di un Project Work innovativo.

Hai tempo fino al 30 luglio 2016 per inviare la tua candidatura e ottenere una delle 2 borse di studio offerte dai nostri Partner: una a copertura totale e una a copertura del 50% dei costi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità