UI Apple: cosa conta davvero?

Il design dell’interfaccia utente (UI) è spesso una delle ultime cose che i team considerano quando creano applicazioni iOS. E magari accade quando gli sviluppatori devono trasferire qualcosa al designer, in prossimità della data di consegna. E in situazioni come questa accade anche di avere designers non esperti in iOS, i quali creano interfacce utente che sembrano straordinarie su altre piattaforme ma finiscono per sembrare disordinate e difettose quando vengono portate in iOS.

Si tratta di un problema piuttosto comune, perché il design dell’interfaccia utente Apple può essere complicato. Tuttavia, per quanto giustificabile possa sembrare, ignorare l’interfaccia utente dell’applicazione può determinare il fallimento anche della migliore applicazione se gli utenti sono a disagio nell’utilizzarla. 

In questo post del blog daremo un’occhiata più da vicino alle più importanti linee guida da considerare e agli errori da evitare se davvero si vuol fare centro nel progettare l’interfaccia utente.

Linee guida da considerare nella progettazione dell’interfaccia utente Apple

Queste linee guida descrivono il modo in cui va progettato il design di un’interfaccia utente di facile interazione che segua le linee guida dell’interfaccia umana (HIG) per Apple iOS. 

A volte può essere una buona idea essere creativi e forzare alcune regole, ma non è questo il caso qui. Lo scopo di questa sezione è indirizzarti, non fornire soluzioni per problemi di interfaccia utente unici e complicati.

Comprendere la differenza tra pixel e punti

I punti sono un’unità di misura indipendente dalla risoluzione. 

A seconda della densità di pixel dello schermo, un punto può contenere più di un pixel; mentre i pixel sono il componente più piccolo che possiamo gestire su un display digitale. Maggiore è il numero di pixel che possono essere inseriti in una particolare dimensione dello schermo, maggiore è il PPI (pixel per pollice) e più chiaro diventa il contenuto.

Quando si progetta per diversi tipi di risoluzione, occorre pensare in punti ma progettare in pixel. Ciò significa che occorre formattare ogni risorsa in 3 risoluzioni uniche, indipendentemente dalla risoluzione in cui si sta progettando l’applicazione.

Scegli con cura la tavolozza di colori

Poni cura nell’approccio allo schema dei colori. La tua tavolozza dei colori e il modo in cui la esporti avranno un grande impatto sull’esperienza utente nel design dell’interfaccia utente Apple.

HIG suggerisce di limitare la gamma di colori a quelli presenti nel logo dell’immagine in tutto il design. Assicurati inoltre che i colori nel tuo schema funzionino nell’insieme per un’interfaccia utente più naturale. Usa i colori della tua gamma per mostrare in modo affidabile diversi componenti dell’interfaccia utente che aiutano l’utente a comprendere facilmente le varie parti di essa.

Dilazionare le pagine di login quanto più possibile

Apple insiste con gli sviluppatori e i progettisti dell’interfaccia utente perché ripensino l’esperienza di ingresso delle loro applicazioni. 

Ovunque possibile, elimina del tutto le pagine di login e registrazione. Non tutte le applicazioni progettate consentono di rimuovere completamente le funzionalità di accesso, ma sarebbe opportuno ritardare le schermate di accesso alla fine, in modo da consentire all’utente un’esperienza di quel che possono aspettarsi dopo aver proceduto all’accesso. 

L’esperienza utente può inoltre essere migliorata col presentare una varietà di opzioni di registrazione che la rendano più semplice, come ad esempio la compilazione automatica delle password, l’accesso attraverso Facebook, Google o Apple oltre che la funzione di accesso predefinita tramite e-mail e password.

 

Errori da evitare nel cuore della progettazione della UI Apple

Tentare di fare troppe cose con l’app

Tra gli errori più frequenti del design c’è la tendenza del designer a strafare. 

Prendi ad esempio i widget. Essi dovrebbero trasmettere una singola idea, messaggio o informazione all’utente. Per definizione, i widget dovrebbero essere coerenti: esistono perché le persone possano ottenere rapidamente le informazioni.

La progettazione di un widget che combini sia la temperatura che le previsioni non dovrebbe andare a scapito della coerenza. Certo, esso ottimizzerà lo spazio occupato: ma l’utente non sarà in grado di utilizzarlo rapidamente.

Design incoerente

Un errore connesso a quello descritto sopra è quello in cui si imbattono i progettisti di applicazioni quando cercano di massimizzare la personalizzazione, ma a scapito della coerenza. Progettare in questo modo è un errore comune. È eccezionalmente comune nei progetti di siti Web, con l’utilizzo di librerie e strumenti diversi.

Per evitare l’incoerenza del design sarebbe una buona idea utilizzare un gruppo di stili specializzati per la progettazione iOS. 

Vi si possono creare e standardizzare i diversi componenti e funzionalità: pulsanti, frecce e icone che verranno riutilizzati nei diversi progetti piuttosto che riprogettare gli stessi componenti ogni volta, garantendo coerenza all’aspetto del progetto.

Scarsa comunicazione

I progettisti dell’interfaccia utente e gli sviluppatori di applicazioni hanno approcci completamente diversi e notano cose diverse durante la creazione della stessa. Spesso, nei progetti, si perde di vista questo punto. E può costare caro.

 

Per una parte il progettista dell’interfaccia utente non è a conoscenza del codice con cui è stata sviluppata l’applicazione, con la conseguenza di ignorare le limitazioni cui dovranno sottostare nel progettare l’interfaccia. Dall’altra lo sviluppatore potrebbe non capire perché un designer abbia utilizzato un formato specifico.

 

Evitare questo errore è abbastanza semplice: dedicare tempo e spazio sia ai designers che agli sviluppatori perché comunichino direttamente e discutano i punti delicati del design. Si dia loro lo spazio perché sviluppino un linguaggio comune su ciò che l’applicazione può fare, sul come deve essere utilizzata e sul modo di realizzare un’esperienza utente pienamente soddisfacente.

Conclusione

La progettazione per Apple iOS potrebbe essere meno semplice che per altri sistemi operativi. Tuttavia i vantaggi nel creare un’esperienza utente immersiva per uno dei sistemi operativi più noti al mondo, e forse il migliore, ha i suoi potenziali vantaggi.

La curva di apprendimento garantisce sempre maggiore flessibilità nella progettazione dell’interfaccia utente. I progettisti UI hanno l’opportunità di creare esperienze utente notevolmente più vivide rispetto al passato. Ci auguriamo che queste linee guida sugli errori comuni nella progettazione dell’interfaccia utente Apple siano la motivazione di cui hai bisogno per proseguire!

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità