Twitch: che cos’è e come utilizzarlo in una strategia di digital marketing

Le piattaforme di video streaming rappresentano una modalità efficace per la valorizzazione dei contenuti, la monetizzazione e la promozione di prodotti e servizi, grazie ad esse i content creator e gli influencer possono dar vita a delle community legate ad argomenti specifici e interagire con esse. Gaming, entertainment e infotainment sono solo alcune delle tematiche che hanno determinato il successo di una forma particolare di video streaming, il live streaming, che in questo momento ha Twitch come principale riferimento. Cerchiamo quindi di analizzare tale fenomeno e di capire quale potrebbe essere il suo ruolo nella definizione di una strategia di Digital Marketing.

Twitch: cos’è?

Twitch, o per completezza Twitch.tv, è una piattaforma di live streaming on demand che trova le sue origini nel progetto Justin.tv nato nel 2007 per offrire un servizio di video in diretta online. Quest’ultimo venne acquisito da Amazon che ne conservò i contenuti e nel giugno del 2011 lancio lo spin-off Twitch, proponendolo come soluzione dedicata allo streaming di videogame e alla trasmissione di eventi legati agli eSport. Disponibile sia come sito Web che come applicazione per smartphone (Android e iOS) e smart TV, Twitch permette di creare un proprio canale, filmare le sessioni di gioco e di trasmetterle su Internet. Gli spettatori possono interagire in diretta con gli streamer tramite chat e sostenere la loro attività attraverso differenti modalità di finanziamento.

fonte: twitch.tv

Di base si tratta di un servizio gratuito ma i creator possono decidere di limitare l’accesso ai contenuti o di fornire contenuti esclusivi ai componenti della community che li supportano più attivamente I canali Twitch sono suddivisi in categorie in modo che gli utenti possano trovare più facilmente i live stream di loro interesse. Con il tempo il servizio ha aperto le porte anche ad argomenti differenti rispetto all’intrattenimento videoludico, ospitando contenuti di approfondimento su varie tematiche, discussioni in modalità just chatting e IRL (In real life), in pratica delle sessioni di video streaming che riprendono momenti della vita degli streamer. Ciò è avvenuto in particolare nel corso degli ultimi anni, quando l’emergenza pandemica e le limitazioni alla mobilità personale dovute ai lockdown hanno fornito un incentivo alla fruizione delle trasmissioni online. Tra le ragioni che hanno determinato il successo di Twitch vi sono da una parte strumenti per il live streaming più avanzati rispetto a quelli di servizi concorrenti come per esempio YouTube, dall’altra un efficace sistema di remunerazione dei creator che comprende donazioni e affiliazioni ma permette anche di attivare sponsorizzazioni e commercializzare merchandising.

Come funziona Twitch

Twitch permette di visualizzare le live trasmesse dagli streamer anche a chi non è registrato al servizio, per poter partecipare alla vita della community, utilizzare la chat, seguire i canali dei creator, ricevere aggiornamenti, effettuare donazioni e trasmettere le proprie live è comunque necessario disporre come minimo di un account base. Quest’ultimo è totalmente gratuito e può essere attivato tramite una semplice procedura di iscrizione che prevede innanzitutto di cliccare sul pulsante “Iscriviti” posizionato in alto a sinistra o sul banner “Entra nella community di Twitch” mostrato nella parte inferiore della schermata.

fonte: twitch.tv

Fatto questo verrà proposto un form (“Iscriviti”) in cui indicare il proprio nome utente, una password (da confermare), la propria data di nascita, un numero di telefono o un indirizzo email per la verifica della registrazione.  Una volta superato anche questo passaggio e inviato il modulo, sarà sufficiente superare la conferma della registrazione tramite il recapito telefonico e l’email comunicata al sistema per loggarsi e cominciare ad utilizzare Twitch tramite il proprio account base.

Prime Gaming: cos’è e come abbonarsi

Prime Gaming, o Twitch Prime, è un servizio incluso nell’abbonamento Amazon Prime che consente di sbloccare l’accesso a diversi contenuti esclusivi per i videogame, ad una raccolta di giochi per PC continuamente aggiornata e a un abbonamento ad un canale di Twitch ogni mese senza costi aggiuntivi.

fonte: amazon.com

Amazon Prime costa 36 euro all’anno o 3.99 euro al mese, comprende però anche altri vantaggi tra cui l’azzeramento dei costi di spedizione, offerte lampo, consegne più veloci rispetto a quelle degli account Amazon standard, storage online illimitato delle immagini su Amazon Photos nonché la possibilità di visualizzare film e serie TV su Prime Video, ascoltare i brani di Amazon Music senza advertising e leggere gli e-book e i fumetti di Prime Reading. Il servizio può essere testato gratuitamente per 30 giorni. Per attivare Twitch Prime è necessario accedere alle impostazioni del proprio profilo Twitch e visualizzare la sezione “Collegamenti”. Tra i collegamenti consigliati vi è anche quello ad Amazon e per completare l’operazione è sufficiente inserire le proprie credenziali per l’accesso a quest’ultimo e cliccare sul pulsante “Connetti”.

fonte: twitch.tv

Twitch Marketing: Sfruttare Twitch in una Strategia di Digital Marketing

La possibilità di effettuare trasmissioni video in live streaming presenta diverse opportunità per il Digital Marketing. Gli streamer creano delle community e gli utenti che le frequentano sono fortemente interessati a prodotti, manifestazioni e servizi legati alle loro passioni. Un utente che segue canali dedicati a Fortnite, Minecraft o League of Legends sarà coinvolto non soltanto da contenuti che riguardano il gameplay (ad esempio v-buck o acquisti in-App per le funzionalità addizionali), ma anche a tutto ciò che ruota intorno all’intrattenimento videoludico, dall’hardware (PC, altoparlanti, monitor..) alle poltrone per il gaming, dagli accessori (cuffie, microfoni..) al merchandising fino a tutti gli eventi che riguardano il settore. Da questo punto di vista gli influencer e i brand hanno naturalmente un ruolo fondamentale nel determinare le tendenze, così come gli specialisti del marketing. Questo discorso non si limita unicamente al gaming e riguarda un contesto innovativo in costante evoluzione. La soluzione migliore per comprenderne le dinamiche è quella di affrontare un percorso formativo specialistico, come quello proposto da Talent Garden con il suo Digital Marketing Master che si articola in 14 settimane full immersion con cui formare nuovi Digital Marketing Specialist, professionisti in grado di utilizzare diversi canali di comunicazione, applicare le metodologie più efficaci per l’analisi delle campagne e di ottimizzarle per massimizzane le performance. La prossima edizione del Master si terrà in modalità blended, con lezioni sia online che in presenza presso il Campus Talent Garden Calabiana a Milano, a partire dal 4 aprile 2022.

28 aprile 2022

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità