Quali sono le skill di un Digital Officer? Lo abbiamo chiesto ai futuri innovatori digitali

Si è concluso ieri il Challenge Day della seconda edizione del Master in Digital Transformation per il Made in Italy, l’unico Master in Italia che forma Digital Officer in dodici settimane d’aula e sei settimane di tour nei migliori distretti italiani.

Quest’anno si sono candidati 2.237 talenti per soli venti posti disponibili e ieri si sono sfidati i sessanta migliori. Provenivano da percorsi formativi o professionali diversi con background economici, umanistici, ingegneristici e informatici con una grandissima passione per il digitale e la tecnologia. Hanno svolto quattro prove – due di gruppo e due individuali – e hanno presentato soluzioni innovative e disruptive che uniscono mondo fisico e digitale.

Ma solo i venti che hanno dimostrato maggiore tenacia e impegno, attraverso progetti di gruppo e personali, pitch e colloqui individuali, avranno la grandissima opportunità di diventare Digital Officer, esperti di Digital Transformation in grado di guidare le aziende nella digital economy migliorando processi organizzativi, prodotti e servizi impiegando le più innovative tecnologie e metodologie digitali.

Ma quali soft skill contraddistinguono un Digital Officer?
Lo abbiamo chiesto ad alcuni dei partecipanti del Challenge Day. Ecco cosa hanno risposto:

 

Leggi anche: Guida completa alla Digital Transformation

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità