P&G: Generare Innovazione grazie ai New Hires

È ormai risaputo che l’Open Innovation è una strategia vincente per le aziende che vogliono innovare creando valore per l’intero ecosistema. L’innovazione aperta, infatti, consente alle corporate di essere più competitive sul mercato, collaborando con stakeholders in modalità win-win. Tuttavia, Open Innovation non significa solo fare scouting di realtà esterne all’azienda con cui collaborare, ma soprattutto coinvolgere le proprie persone per attrarre sguardi inediti sul business in grado di generare nuove idee e proporre soluzioni innovative

L’ingaggio della popolazione aziendale infatti permette di: 

  • Rendere tutte i collaboratori interni parte attiva del processo di definizione delle strategie di innovazione 
  • Valorizzare il know-how interno circa i propri prodotti e servizi, così come la conoscenza del mercato di riferimento
  • Stimolare lo spirito imprenditoriale e l’acquisizione di nuove competenze, creando maggior ingaggio circa i risultati ottenuti

Per questo P&G, in collaborazione con Talent Garden, ha ideato un programma internazionale pensato per i New Hires (identificati come i professionisti assunti dall’azienda negli ultimi 12 mesi), che unisce formazione e generazione di nuove idee per migliorare i propri prodotti e servizi. 

Il Programma New Hires: Inspire, Learn and Act

Il programma New Hires di P&G si fonda su 3 pillars progettuali: inspire, learn and act. Come Talent Garden, crediamo sia necessario ispirare le persone circa i trend e il futuro del mercato di riferimento, formarle sulle competenze digitali per favorire una cultura dell’innovazione e infine far mettere a terra quanto appreso in progettualità che creano valore per il business.

La nostra sessione di Onboarding powered by Talent Garden è uno dei programmi di maggior valore all’interno della Digital Training Strategy di P&G. Per noi, è fondamentale presentare ai New Hires un digital mindset e un approccio sia ispirazionale che tecnico” spiega Carolina Pita Jaurengui, HR manager in Procter & Gamble. “Grazie a questo programma possiamo incoraggiare e promuovere l’open innovation fin dal primissimo giorno, durante il quale i neo assunti scoprono che le loro idee e i loro suggerimenti vengono davvero ascoltati. Talent Garden ha portato grande valore formando il nostro asset più importante, la nostra community, in un programma di tre settimane che ha permesso loro di imparare a abbracciare la filosofia che vogliamo sia sempre presente in azienda: “Always Think About Innovation“.”

Il progetto, alla sua terza edizione, ha coinvolto diversi paesi: tra Italia, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Spagna e Portogallo i dipendenti che hanno partecipato al programma sono oltre 150.

 

Il progetto in numeri

  • 3 edizioni del percorso

  • 150+ nuovi assunti in 3 anni

  • 7 paesi coinvolti

  • 20+ nuove idee generate

 

Il progetto si compone di tre pillars metodologici che uniscono corporate education sui temi dell’innovazione e idea generation per la creazione di soluzioni innovative: 

Digital Meetup

Due sessioni digitali per conoscersi e apprendere i principi della trasformazione digitale e del design thinking. Un momento iniziale di confronto per imparare come sta cambiando lo scenario competitivo e per scoprire gli strumenti più importanti della metodologia del design thinking, da applicare nel proprio lavoro quotidiano.

Digital Masterclass

6 sessioni online per approfondire insieme a esperti del network Talent Garden ed esperti interni a P&G le metodologie di innovazione. I topic trattati sono stati:

  • Innovation Approach
  • Agile Approach
  • Lean-Startup Approach
  • Growth Hacking Strategy
  • Open Innovation
  • Innovation & Technology:  AI deep dive

Hackstorm

Due giorni di maratona digitale per disegnare insieme la Next Big Idea per P&G. Quest’anno la sfida su cui si sono confrontati i partecipanti durante l’Hackstorm era a tema sostenibilità: Come si possono infatti trasformare prodotti e servizi dell’azienda per avere un minor impatto possibile sull’ambiente e, al contempo, migliorare la vita delle persone?

I partecipanti, divisi in team e guidati da facilitatori di Talent Garden, hanno partecipato ad una vera e propria maratona digitale per disegnare le soluzioni. Facendo leva sul design thinking e sullo StartUp approach, i partecipanti si sono preparati per la pitch session in cui hanno presentato ad una giuria di manager P&G ed esperti della community Talent Garden le loro soluzioni.

 

Leggi anche:

Giulia Pagan

Corporate Transformation Strategist | Talent Garden

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità