Quali confini nel nuovo mondo? Tornano i Visionary Days

Dai Visionary Talks…

Ultimo appuntamento il 13 novembre con il format innovativo creato dal team di Visionary che anticipa il main event del 21 novembre alla  prima edizione in digitale.

Il 13 novembre, su Zoom e in streaming sulla pagina Facebook di Visionary Days, si discuterà delle città del futuro, intese come luogo di incontro di culture e ma anche di commistione tra innovazione e patrimonio storico. L’ultimo appuntamento di Visionary Talks, una serie di eventi online organizzati da Visionary, esempio torinese di imprenditorialità giovanile di successo nato dall’idea di un gruppo di studenti del Politecnico di Torino. I Talks, realizzati grazie al supporto di OGR Tech powered by Talent Garden si pongono come tappe di avvicinamento a Visionary Days 2020, l’evento che giunge quest’anno alla sua quarta edizione – per la prima volta interamente in digitale – il 21 novembre: in diretta streaming dalla Sala Fucine di OGR. 

THE CITY OF THE FUTURE | 13 novembre alle ore 18.30 | sulla piattaforma Zoom e in streaming sulla pagina Facebook di Visionary Days

…ai Visionary Days 2020

QUALI CONFINI NEL NUOVO MONDO? 

21 novembre 2020 dalle ore 9.00

Iscriviti gratuitamente per seguire la diretta!

Visionary Days 2020 si svolgerà il 21 novembre 2020. Questa è la quarta edizione e la prima in digitale (in ottemperanza al DPCM del 18\10) dell’evento della community di Torino, che oggi coinvolge anche Pavia, Napoli, Firenze, Genova e si prepara a ricevere l’apporto di altre città italiane. 

Brainstorming collettivo tra 2500 giovani

Una sessione di brainstorming collettivo di 10 ore che vedrà come partecipanti attivi 2500 ragazzi under 35 da tutta Italia, che si confronteranno sui cambiamenti che stanno vivendo e il futuro che condivideranno. Tema di quest’anno è Quali confini nel nuovo mondo?, Un argomento che declina i vari aspetti in cui si può intendere un confine, come nazionale, sociale o (bio)etico. 

Il format, dal 2017, mantiene invariato il suo schema così come il suo successo di pubblico, costantemente in aumento: i partecipanti saranno divisi in tavoli digitali (stanze di zoom) dove – a partire da speech ispirazionali di figure di riferimento per il tema in esame – potranno esprimere liberamente le loro idee. In modo rispettoso ma anche costruttivo: grazie alla presenza di Lee, l’AI di Visionary, tutto quello che viene detto nelle centinaia di gruppi di lavoro in cui si articola la maratona di dialogo sul Futuro sarà riportato in tempo reale, elaborato ed editato per essere poi riproposto sotto forma di documento ai partecipanti, il Manifesto Dinamico.

2.500 GIOVANI VISIONARI.

2.500 POSSIBILI FUTURI.

SI INCONTRANO.

Così Carmelo Traina, cofondatore di Visionary: «Chi fa parte della nostra generazione ha sentito dire abbastanza spesso che i giovani di oggi sono dissociati nei confronti della società in cui vivono. Noi lo abbiamo sentito una volta di troppo e abbiamo voluto ribaltare questa immagine in prima persona, per dare un segnale di senso contrario. Il tramite per rendere concreta la nostra idea è stato il dialogo. Anche quest’anno. Proprio perché quest’anno».

Vuoi seguire la diretta? Iscriviti gratuitamente sul sito di Visionary Days!

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità