Un Digital Journey per ridisegnare insieme il New Normal della Sandoz del futuro

Il COVID-19 ha esposto le persone, i professionisti e le aziende a repentini e obbligati cambiamenti nelle abitudini di vita e di lavoro. Le aziende hanno dovuto affrontare e continuano a vivere importanti sfide che impattano il business, l’organizzazione ma soprattutto la modalità di lavoro, rendendo necessaria la definizione di un “new normal” funzionale al nuovo scenario. Se prima lo smart working era un’opzione, ora risulta essere l’unica soluzione per garantire continuità di business e di funzionamento delle organizzazioni nel day-by-day. Si tratta di un’occasione unica per disegnare un nuovo modo di lavorare e di creare valore, partendo dalla flessibilità e da un mindset agile, assicurandosi che tutti i livelli dell’organizzazione comprendano le potenzialità del digitale e siano in grado di a sfruttarle nel quotidiano. 

In questo scenario, tutti i settori sono impattati da enormi cambiamenti e sono influenzati da tecnologie emergenti, da nuovi modelli di business e da mutevoli esigenze di mercato. Ma in un contesto di emergenza sanitaria, il settore farmaceutico è chiamato ad evolvere in maniera ancora più rapida. Remote Screening & Coaching, Spread Healthcare, Data Driven Therapy, Telemedicine, Home Lab Testing, Digital Therapeutic: questi sono solo alcuni dei principali trend in ambito pharma. Nel contesto attuale, questi cambiamenti impattano in maniera determinante sia il modo di lavorare che i modelli di business, e sono per gli specialisti del settore un’ottima opportunità per conoscere e applicare le potenzialità del digitale

È necessario quindi accelerare l’adozione di nuove modalità di lavoro agili partendo dalle persone, rivedendo i processi con un focus sulle nuove esigenze dei clienti e sulla velocità di risposta.

 

Un Digital Journey per ridisegnare insieme il New Normal della Sandoz del Futuro, tra New Ways Of Working e Field Force of the Future.

Il programma di Digital Evolution di Sandoz nasce quindi da due necessità principali: da un lato, sostenere la Field Force nel comprendere le potenzialità e i vantaggi del digitale nel lavoro quotidiano; dall’altra, dall’esigenza di supportare i manager nel diventare “manager as a coach”, ovvero leader in grado di stimolare le persone a portare contributo di valore nel lavoro di tutti i giorni.

“Non può esserci innovazione senza il contributo di ciascuna delle nostre persone” spiega Simona Introini, Head of People & Organization in Sandoz. “Ecco perché abbiamo implementato questo programma di digital evolution. Vogliamo che ciascuno di noi si senta protagonista del cambiamento, ispirato e libero di esprimere le proprie potenzialità, sicuro nel proprio ruolo e pronto a vivere il nostro new normal, cogliendo consapevolmente tutte le sfide e le opportunità che il digitale ci può offrire. Solo così potremo proporre soluzioni innovative per soddisfare i bisogni dei nostri clienti e pazienti ed ampliare l’accesso alla salute”

Tecnologie emergenti e nuovi tool digitali, ma soprattutto nuovi comportamenti abilitanti guidati da dinamiche di collaborazione, gestione e ingaggio delle persone all’interno delle organizzazioni: sono questi i pilastri chiave del programma e su cui è necessario agire, nell’ottica di creare un impatto positivo duraturo nel tempo.

Il progetto in numeri

  • 180 professionisti della Field Force

  • 40 People Manager

  • 30+ Digital Ambassador

  • 8 Keynote Speaker

  • 6 Masterclass

  • 4 Incontri di Business Creation

  • 2 incontri di ingaggio e comunicazione condivisa dedicati a tutta la popolazione di Sandoz 

Il programma è stato strutturato in 3 principali stream di lavoro, vedendo tutta la popolazione coinvolta in un momento di kick off iniziale e di final celebration, col forte commitment del Leadership Team, e del team cross funzionale di progetto (HR, Marketing, Digital, Communications e Training), di modo da ingaggiare tutti i dipendenti in questo percorso di trasformazione.  

 

Field Force of the Future

Il percorso Field Force of the Future ha rappresentato una milestone chiave di questo progetto, e nasce con l’obiettivo di esplorare nuove opportunità legate al digitale e all’evoluzione ed espansione del ruolo della field force come orchestratore di uno scenario in costante evoluzione. 

Il percorso ha visto protagonisti 180 professionisti della Field Force di Sandoz in un percorso di digital webinar incentrato sui due temi chiave: la New Customer Experience e i Future Health Trend

Dopo un’overview sui trend emergenti, che ha visto coinvolti gli esperti Hoang Huynh Head of Service and Experience Design, Digital Technology di Value Partners e Gabriele Grecchi CEO & co-founder di Silk Biomaterials, start-up in ambito healthcare, i partecipanti sono stati suddivisi in team di lavoro per riflettere sull’evoluzione della Customer Journey dei diversi stakeholder, mettendo a fuoco le azioni e i touchpoint più adatti per ingaggiare e gestire la relazione con il cliente. 

I risultati del workshop sono stati raccolti in un booklet contenente le indicazioni chiave per la Field Force del Futuro, che guideranno il “new normal” di Sandoz in questa forte fase di evoluzione. 

“Conoscere, e conoscersi: questo il titolo che darei all’esperienza formativa con Talent Garden su Customer Journey e Personas. Conoscere, per i nuovi strumenti che sono e saranno utili nella mia pratica lavorativa quotidiana; e Conoscersi, perché il workshop, facendo leva sui valori di collaborazione e team working, ha anche permesso di approfondire i rapporti con i colleghi coinvolti”.

Massimo Membrini | Product Specialist, Sandoz

 

New Ways of Working

I People Manager, 40 professionisti selezionati, sono stati coinvolti in un percorso di tre Digital Masterclass verticali sulla Digital Leadership e l’Agile Mindset.

Dopo un momenti inspiring sui temi chiave del cambiamento e della leadership digitale, i partecipanti sono stati divisi in gruppi di lavoro per riflettere su buone pratiche di gestione dei team da remoto e pain & gain in ottica evolutiva. I People Manager sono stati accompagnati quindi in questo percorso costruito in modo progressivo e volto a far loro comprendere il valore della sperimentazione in ottica agile, per creare una cultura dell’innovazione tramite start up approach e trial&error mindset.

Il cambiamento, per essere efficace, richiede tempo ed è necessario lavorare sulla consapevolezza e sul senso di responsabilità individuale per valorizzare gli aspetti culturali dell’organizzazione ed evolvere in modo virtuoso. I workshop hanno portato i partecipanti a interiorizzare il valore dell’essere manager as a coach nella gestione di team da remoto.

“Strade difficili portano a destinazioni meravigliose: questa frase riassume perfettamente il percorso che ha coinvolto i People Manager, che è partito dalla riflessione sul cambio di mindset necessario per gestire i nostri team a distanza – sicuramente la sfida più grande che abbiamo dovuto affrontare nel 2020 – e che ci ha lasciati con un ventaglio di nuovi strumenti indispensabili per trasferire il valore del cambiamento all’interno del nostro team.”

Francesca Stocchi | Marketing Head Retail & Medical Specialty, Sandoz

 

Business Creation Journey 

L’ultimo step del programma di Digital Evolution di Sandoz è stato il Business Creation Journey, un percorso dedicato ai 30 Digital Ambassador di Sandoz, per affrontare alcune delle principali sfide in tema Digital.

La Business Creation Journey, strutturata in 5 appuntamenti, è finalizzata a immaginare e definire nuove idee attraverso start up approach e prototipazione per arrivare in tempi brevi a soluzioni facilmente implementabili. Dopo un primo momento di kick off e di condivisione delle 5 sfide e delle idee già presenti in Sandoz sui singoli temi, i team hanno lavorato in gruppi partendo dall’Idea Statement per convergere ad una idea prioritaria, base per definire il business model canvas e presentare, con un pitch efficace, le idee al Leadership Team. I Digital Ambassador hanno avuto un ruolo cruciale in questo percorso, rappresentando gli “envisioner” della Sandoz del futuro. 

“Lavorare in un team multifunzionale è stata l’ennesima conferma che la collaborazione è il nostro punto di forza: condivisione, strategia integrata, sinergie erano parole che ricorrevano continuamente. L’insegnamento che ne traggo per il futuro è proprio di portare con me questa riflessione sempre, dando il massimo impegno in questo percorso di crescita dell’interazione con il cliente nell’ambito di un’azione corale.”

Marco Millevoi | Commercial Excellence Project Manager, Sandoz

 

Eleonora Valè

Corporate Transformation Strategist, Talent Garden

Psicologa organizzativa, appassionata di yoga, mindfulness e cambiamento, Eleonora accompagna persone e aziende nel processo di trasformazione digitale creando cultura dell’innovazione e della sperimentazione.
Crede fortemente che vite professionali piene di senso, purpose driven, abbiano effetti positivi sulle persone e sulle organizzazioni e che il cambiamento parta dalla responsabilità individuale. Con un background HR in diverse corporate, Eleonora è Corporate Transformation Strategist in Talent Garden, dove si occupa di progetti di Change Management, People e Digital HR per potenziare persone e organizzazioni nel diventare change agent.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità