Linee guida ai finanziamenti per l’innovazione strategica e la tecnologia

Se sei nel campo della tecnologia e dell’innovazione strategica e non hai timore di misurarti con una concorrenza internazionale, hai delle opportunità davvero interessanti da cogliere in tutto il globo, in Europa ma anche oltremare.

Taluni governi, in special modo quelli del Canada e Hong Kong e nell’Unione Europea, ma anche altri, hanno sviluppato sistemi di finanziamento per incoraggiare aziende brillanti e innovative a investire nei loro Paesi, nella speranza di poter in questo modo far scattare un ciclo di sviluppo positivo e di successo.

Ovviamente, fare domanda per questo tipo di finanziamenti non è sempre semplice, posto che quasi sempre vi sono linee guida piuttosto impegnative da seguire.

Esaminiamo in dettaglio le principali opportunità di finanziamento disponibili oggi nei segmenti dell’innovazione strategica e della tecnologia e le loro linee guida.

 

Hong Kong Technology and Innovation Fund

Lo Hong Kong Technology and Innovation Fund (TIF) – costituito nell’anno 2017 – è stato creato a supporto delle aziende di Hong Kong per accrescere il loro livello tecnologico e aiutarle a introdurre idee, processi e prodotti innovativi. Il programma generale si suddivide a sua volta in cinque sottoprogrammi: 

 

  • Supporto alla ricerca e sviluppo
  • Stimolo all’adozione delle tecnologie
  • Promozione dei talenti tecnologici
  • Supporto alle Start-Up nel settore della tecnologia
  • Incoraggiamento a una cultura IT

Lo scopo è evidentemente quello di attrarre Start-Up innovative e all’avanguardia perché operino a Hong Kong, incoraggiando al tempo stesso lo sviluppo di aziende operanti in settori che sono oggi, o saranno domani, particolarmente interessanti e/o profittevoli.

Queste possono ben considerarsi strategiche per lo sviluppo e la crescita del Paese nel suo insieme.

Dai un’occhiata, se sei interessato a tali opportunità, al Sito ufficiale del Fondo per l’Innovazione e la Tecnologia. Le linee guida per presentare domanda dipendono dallo specifico fondo che si pensa essere il più adatto per te e la tua azienda. 

A oggi, più di  20.000 progetti sono stati approvati. La maggior parte di essi è nell’ambito del settore della «Promozione dei talenti tecnologici».

 

Canada Strategic Innovation Fund

Il Canada Strategic Innovation Fund (SIF) è stato anch’esso fondato nel 2017.

Il suo scopo è quello di fare del Canada una delle principali destinazioni per gli affari, promuovendo sia lo sviluppo di un ecosistema di innovazione e tecnologia nel Paese che l’incoraggiamento alla formazione di un’economia basata sulla conoscenza.

Elargisce sia contributi rimborsabili che a fondo perduto e non, ed è suddiviso in cinque diversi settori, ciascuno dei quali con distinti criteri di ammissibilità:

  • Settore 1: Incoraggiare Ricerca e Sviluppo (R&D) volta ad accelerare il trasferimento di tecnologia e la commercializzazione di prodotti, processi e servizi innovativi;
  • Settore 2:  Incoraggiare la crescita e l’espansione di aziende in Canada;
  • Settore 3: Attrarre e trattenere investimenti su larga scala verso il Canada;
  • Settore 4: Far avanzare la ricerca industriale, lo sviluppo e la dimostrazione di tecnologie attraverso scambi tra accademia, organizzazioni no-profit e il settore privato.
  • Settore 5: Supportare ecosistemi di innovazione nazionale su larga scala attraverso collaborazioni ad elevato impatto nei territori del Canada.

L’azienda deve ovviamente operare in Canada. Per i settori 4 e 5 sono anche ammessi consorzi tra università, istituti di ricerca e facoltà. 

Si tratta di una grossa opportunità da valutare se stai pensando di trasferire all’estero la tua azienda. Visita la Guida al programma di innovazione strategica per acquisire tutte le informazioni di cui hai bisogno.

 

Fondo per l’innovazione dell’Unione Europea

Infine, il Fondo per l’innovazione offerto dall’Unione Europea.

Diversamente che in altri Paesi il Fondo di innovazione della UE è dedicato in maniera specifica a promuovere l’adozione e la ricerca di tecnologie innovative nell’ambito delle energie rinnovabili, con l’obiettivo  dichiarato di affrancare l’Europa dalla dipendenza dal carbone e fornire supporto alla sua transizione verso una fase di neutralità dal clima al tempo stesso rafforzando la leadership europea nell’ambito delle energie pulite.

Il fondo opererà sino al 2030, con una dotazione di circa 20 miliardi di euro.

  • Tecnologie e processi innovativi nell’ambito delle energie rinnovabili in settori industriali ad alto consumo energetico, compresi progetti per la sostituzione di processi eminentemente basati sull’energia dal carbone;
  • Cattura e utilizzo del diossido di carbonio (CCU)
  • Costruzione e implementazione di processi di cattura e stoccaggio del diossido di carbonio (CCS)
  • Generazione di energie rinnovabili alternative
  • Stoccaggio di energia

Per ottenere informazioni sui criteri di finanziamento e le modalità di presentazione di domande si può fare riferimento alla Pagina Web sul fondo per l’innovazione.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità