Chief Digital Officer: breve guida sull’esperto di Digital Transformation

Oggi si parla sempre più spesso di Digital Transformation, ossia quell’insieme di innovazioni che permettono alle diverse aziende e pubbliche amministrazioni di erogare un determinato servizio in modo più efficiente grazie al ricorso al digitale e, di riflesso, di migliorare l’esperienza generale dell’utente e la brand reputation aziendale.

La Digital Transformation non prevede però unicamente l’adozione di nuovi strumenti e tecnologie ma include anche un cambiamento di tipo “culturale” e l’adozione di un nuovo “mindset” lavorativo. Questa trasformazione viene guidata da una figura chiamata CDO (Chief Digital Officer).

Chi è e che cosa fa il Chief Digital Officer?

Il CDO è una figura professionale che si occupa di definire la digital strategy grazie alla quale vengono stabilite tutte le azioni necessarie per migliorare i processi organizzativi e i servizi offerti da un’azienda. Tale strategia viene elaborata andando ad analizzare in particolare alcuni aspetti come, ad esempio, il segmento di mercato in cui opera un’organizzazione, le metriche aziendali, le procedure operative dei diversi reparti e il business model adottato. Dopo aver esaminato i dati raccolti, il CDO individua quali siano i settori o le aree che potrebbero trarre beneficio dalla trasformazione digitale.

Come anticipato, il Digital Officer si occupa però di guidare il cambiamento dell’impresa non solo a livello tecnologico ma anche sul piano culturale. Per fare in modo che la Digital Transformation abbia un impatto positivo sia sui servizi offerti dall’azienda sia sulla brand reputation, non è sufficiente semplicemente spiegare ai propri collaboratori come funzionano i nuovi strumenti di lavoro. Il CDO deve quindi accertarsi del fatto che tutti i componenti di un’azienda comprendano pienamente i vantaggi di questo processo di trasformazione, andando anche a cambiare il proprio approccio al lavoro e abbracciando la cosiddetta “digital culture”. 

Quali sono le skill che dovrebbero essere presenti nella job description di un buon CDO?

Per poter sviluppare una strategia digitale efficace e assicurare il miglioramento dei servizi aziendali, il CDO deve necessariamente possedere un bagaglio di competenze imprenditoriali e tecnologiche di rilievo.

A livello tecnico, chi ricopre il ruolo di Chief Digital Officer possiede le skill basilari di Data Mining, cioè quell’insieme di tecniche e metodologie pensate per l’estrapolazione di informazioni utili dai Big Data, e di Analisi Predittiva, ossia le tecniche statistiche che consentono di eseguire valutazioni di rischio e prendere le migliori decisioni in ambito finanziario. Inoltre, non è raro che durante il processo di Digital Transformation sia necessario sviluppare da zero nuovi tool, quindi per un CDO è richiesta anche la conoscenza della metodologia di sviluppo software DevOps. La DevOps consente di mettere in comunicazione i programmatori e gli addetti alle “operation”: quelle figure che, all’interno di un’azienda, si occupano della fornitura del servizio al cliente. 

Oltre alle competenze in campo tecnico il Digital Officer deve avere una certa dimestichezza con i concetti di di Digital Marketing e Management Aziendale. Parte del suo lavoro comprende infatti occuparsi di definire la customer journey, mappare le diverse tipologie di clienti e analizzare il segmento di mercato in cui dovrà operare. Inoltre, in certi casi, è plausibile che il CDO debba collaborare con il CEO per ridefinire il business model della compagnia in modo da renderlo più adatto al mercato di riferimento.

Come si diventa CDO? 

Appare evidente che ricoprire l’incarico di CDO implica possedere numerose skills multidisciplinari: per questo solitamente le aziende che ricercano un Digital Officer preferiscono rivolgersi a professionisti con diverse esperienze pregresse. In questi anni si è però sviluppata sul mercato una vasta offerta di corsi di formazione dedicati a formare figure professionali capaci di guidare la trasformazione digitale delle imprese. Tra questi, Digital Transformation Master 100% online di Talent Garden Innovation School.

Quanto si guadagna in media?

La retribuzione media dei CDO è probabilmente una delle più elevate tra quelle dei manager aziendali. Secondo varie indagini di settore in Europa lo stipendio medio annuo di questi professionisti oscilla infatti tra i 50 mila e gli 80 mila euro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità