Chief Digital Officer: breve guida sull’esperto di digital transformation

Molte imprese associano ancora la parola digitale a tecnologia: la medicina amara da ingoiare una tantum. La verità è che rimanere competitivi sul mercato significa molto di più, significa accettare che rischio e incertezza siano delle costanti e  costruire una relazione con i propri clienti, in un contesto di continuo cambiamento e innovazione.

125.000 grandi organizzazioni stanno lanciando iniziative di Digital Transformation (leggi Che cos’è la Digital Transformation: guida completa)  secondo la recente ricerca di Gartner e gli amministratori delegati si aspettano che le entrate dal digitale aumentino di oltre l’80% entro il 2020.

Inoltre, secondo la recente ricerca che abbiamo realizzato anche quest’anno in collaborazione con Intesa Sanpaolo, un terzo delle PMI italiane dichiara di volere assumere un esperto di trasformazione digitale entro il 2020. Ma scopriamo assieme qual è la terza figura più ricercata dalle aziende.

Cosa fa il Chief Digital Officer?

ll Chief Digital Officer attraverso le più innovative tecnologie, metodologie e tool digital (leggi la “Lista definitiva dei tool di Digital Transformation: 1° step”) , migliora i processi organizzativi, prodotti e servizi guidando le imprese nella digital economy. È l’esperto di Digital Transformation, lavora all’interno delle aziende o come consulente, è sempre aggiornato sulle ultime innovazioni e determina il cambiamento che è prima di tutto culturale, poi di business transformation.

Nello specifico:

– Identifica la strategia aziendale

– Comprende i diversi stakeholder

– Mappa interessi, obiettivi e metriche di business

– Conosce le basi finanziarie d’impresa e i principali indicatori

– Definisce il modello di business

– Comprende e analizza i segmenti di mercato e i relativi bisogni

– Mappa le diverse tipologie di clienti attraverso strumenti specifici

– Definisce le personas e la customer journey

– Comprende i concetti di Business Intelligence, Data Mining e Predictive Analytics

– Comprende le logiche della programmazione e distingue le principali tecnologie utilizzate

– Conosce la metodologia DevOps

 

Quali skill ha il Chief Digital Officer?

 

Il Chief Digital Officer ha expertise in ambito tecnologico, competenze imprenditoriali, comprende i processi collaborativi, l’importanza della User Experience e di strutture agile.

Quanto guadagna il Chief Digital Officer?

Lo stipendio medio annuo è tra i più alti in assoluto: fino ai 50 mila euro per una figura junior e fino agli 80 mila euro per una figura senior, in Europa. In America invece, secondo Payscale, il Chief Digital Officer guadagna fra gli 84 mila e i 500 mila dollari.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità