Guida definitiva a Javascript: il linguaggio di programmazione più importante

Cosa puoi fare con Javascript? La lista è veramente lunga! Ormai si sta diffondendo rapidamente: tutti lo usano e le aziende ricercano ogni giorno Web Developer esperti in materia. Creato nel 1995, ha la caratteristica di poter rendere dinamica una pagina web in base all’interazione dell’utente, dunque lato client. Attualmente Javascript è un linguaggio completo, in grado di operare non solo come sorta di interfaccia tra una pagina sviluppata in HTML e l’utente, ma anche lato server, per applicazioni desktop e mobile.

Non è un caso se la app di Facebook, sia stata sviluppata nativamente nel linguaggio Javascript, che ha avuto la meglio su linguaggi concepiti proprio per lo sviluppo di applicazioni in ambiente Android e iOS. Le potenzialità di Javascript sono utilizzate con successo anche sui server che gestiscono piattaforme come PayPal e LinkedIn, migliorando l’efficienza e la velocità dei siti.

Anche su Google JavaScript svolge funzioni importanti: quando digitiamo una query appaiono in tempo reale alcuni suggerimenti nella finestra stessa, le previsioni di ricerca. Javascript permette di rendere dinamiche le funzioni della home page di Google mostrando le parole correlate, generate da uno specifico algoritmo.

Cosa è JavaScript?

JavaScript è un linguaggio di programmazione classificato come di Alto Livello. A differenza dei linguaggi di Basso livello, che coincidono con il linguaggio macchina e si relazionano dunque con il processore, come il linguaggio C, i linguaggi di Alto livello sono più semplici da gestire per il programmatore, perché più astratti rispetto a quelli che si relazionano direttamente alla macchina e sono più comprensibili per gli sviluppatori.

Dunque JavaScript è un linguaggio di scripting che opera lato client e viene interpretato dal browser. Come sappiamo, le pagine web vengono mostrate ai navigatori attraverso un web server. L’utente visualizza le pagine inviate dal server su desktop o da dispositivi mobili attraverso il browser, software che legge le pagine in HTML. Si tratta di browser come Chrome, Firefox e Safari, ad esempio. In questa fase due dispositivi, il server e il client interagiscono, ma alcune parti di codice – in linguaggio PHP ad esempio – vengono eseguite direttamente dal web server, mentre le parti in JavaScript vengono elaborate dal browser, dunque dal client, sia esso un PC, un tablet o uno smartphone.

Abbiamo definito JavaScript come un linguaggio di scripting: esso consente di scrivere righe di codice direttamente all’interno di quello della pagina web, senza necessità di elaborare un codice compilato. In alcuni linguaggi di programmazione, come il C e il C++ si scrive l’istruzione e la si deve poi verificare con un compilatore, che elabora un file “compilato”. In genere i programmi in ambiente Windows, ad esempio, sono composti da file compilati, dai quali non c’è traccia di codice sorgente. Il linguaggio JavaScript permette invece di visualizzare direttamente il codice di una pagina web e verificarne la sintassi. Non serve avvalersi di un compilatore, la cui funzione, per semplificare, viene svolta dal browser.

Javascript non è Java!

Si fa spesso confusione tra Java e Javascript, a causa del nome piuttosto simile. É l’effetto della storia dei due linguaggi. Si trattò in effetti di ragioni di marketing, dovuti all’alleanza commerciale tra Netscape, titolare di Javascript e Oracle, che detiene il linguaggio Java. Quest’ultimo costituì una rivoluzione tra i linguaggi di programmazione, ma attualmente molti browser, tra i quali Chrome, non amano troppo Java e richiedono ogni volta che incontrano un applet Java, il permesso di attivare la virtual machine. Questa fu la vera innovazione di Java: rendere leggibile il codice attraverso un software installato nei computer. Successivamente fu però possibile integrare le applet Java – piccoli programmi da inserire direttamente nel codice HTML – e fu ideato Javascript, un linguaggio creato proprio per integrare le applet nel codice delle pagine web. In effetti i due linguaggi hanno alcune analogie di sintassi, ma operano in modi sostanzialmente differenti sul piano tecnico.

Come imparare il linguaggio JavaScript

JavaScript è un linguaggio che viene considerato tra i più semplici da apprendere. Sono disponibili risorse di ogni genere per imparare a programmare. É possibile avvalersi di una guida alla programmazione con JavaScript, acquistabile sulle principali librerie online, o seguire passo passo le lezioni che alcuni portali pubblicano sul web.

Corsi JavaScript

Per apprendere il linguaggio di programmazione è consigliabile frequentare un corso di JavaScript per principianti tra quelli organizzati nelle principali città, come Milano ad esempio. Attraverso un corso in presenza, per principianti o di livello avanzato, si potranno porre quesiti al docente di Javascript e interagire con i colleghi di corso. Un corso in presenza consente inoltre di ricevere un attestato di formazione da inserire nel proprio curriculum per proporsi come Frontend Web Developer. Questa è una delle professioni più ricercate, che si apprende attraverso la formazione e le esperienze di stage presso agenzie di web marketing o grandi aziende che gestiscono la presenza web al proprio interno. Le scuole più qualificate sono in grado di proporre corsi Javascript e proporre a chi li ha frequentati uno stage qualificante e retribuito, applicando la modalità del training on the job.

I manuali e le guide JavaScript delle migliori case editrici

Un libro di programmazione JavaScript è un’opzione molto valida per imparare. Non ha mai i difetti di una guida sul web, è scritto per offrire informazioni dettagliate e senza secondi fini se non quello di generare semmai un passaparola e vendere qualche copia in più. Inoltre un manuale di programmazione resta sempre a disposizione sulla libreria, anche dopo mesi, e lo si può sempre consultare per chiarire qualche dubbio. Infine una guida cartacea è piacevole da leggere, in treno come in spiaggia, anche solo per il piacere di ripassare alcune nozioni, senza problemi di batteria dei dispositivi mobili. Tra i manuali di programmazione JavaScript, acquistabili anche sulle grandi librerie online – tutti con recensioni positive, da consultare per orientarsi nella scelta – sono particolarmente validi:

1. JavaScript: The Definitive Guide (in Inglese) di David Flanagan – O’Reilly Edizioni

Si tratta di un testo adatto ai principianti ma consultato anche dai professionisti. Si inizia dalle basi del linguaggio di programmazione, per poi trattare argomenti più avanzati. Il libro riporta anche una bibliografia di risorse offline e online molto interessante.

2. Javascript & jQuery: Sviluppare Interfacce Web Interattive di Jon Duckett – Edizioni Apogeo

Un testo disponibile in lingua italiana, scritto adottando un linguaggio chiaro e piacevole, che i lettori apprezzeranno. Il libro rappresenta un’ottima guida a JavaScript ma tratta anche temi come JQuery, la libreria JavaScript che semplifica molte delle applicazioni del linguaggio, noto comunemente come JS.

3. Javascript. Guida completa per lo sviluppatore di Marijn Haverbeke – Edizioni Hoepli

La nota casa editrice ha edito questo manuale, di oltre 400 pagine, che rappresenta uno dei testi più diffusi. Ogni capitolo si conclude con esercizi da svolgere sul computer per consolidare la conoscenza dei contenuti. Il libro è adatto a chi non ha competenze di programmazione ma offre tanto materiale anche agli sviluppatori più abili.

4. Javascript. Passo per passo di Steve Suehring – Edizioni Mondadori Informatica

Una vera guida del tipo JavaScript for Dummies, forse meno adatta ai professionisti ma molto di più a chi si approccia per la prima volta a un linguaggio di programmazione.

5. Imparare a programmare con JavaScript: il manuale per programmatori dai 13 anni in su di Maurizio Boscaini e‎ Massimiliano Masetti – Edizioni Apogeo

Un testo leggero ma ben strutturato, molto orientato alla pratica. Il coding è ormai entrato nelle  scuole e un genitore che voglia cimentarsi nell’apprendere le basi della programmazione JavaScript potrebbe farlo in compagnia del proprio figlio. Una sfida genitoriale e professionale non da poco.

Il materiale sul web

Per imparare JavaScript sono presenti sul web molte guide e videocorsi online, adatte anche ai principianti. Non è un mistero, tuttavia, che a volte la lettura di testi tecnici sul monitor o display divenga faticosa, perché piena di pubblicità che distraggono. Inoltre è esperienza comune che lo scopo di alcuni siti non sia principalmente quello di rendere disponibili contenuti di qualità, bensì di fare business con la pubblicazione di banner e advertising o generare traffico sulla pagina, a beneficio degli inserzionisti.

Su internet sono presenti tuttavia materiali, guide e lezioni, oltre a numerosi video tutorial, per apprendere a programmare in JavaScript. Eccone alcuni suggerimenti:

1. Primi passi su JavaScript – sito HTML.it
La guida JavaScript è stata aggiornata recentemente. Si tratta di ben 128 lezioni, le prime per principianti mentre le successive sono destinate agli sviluppatori più esperti. La parte iniziale è comunque adatta anche ai principianti

2. Guida JavaScript – sito MrWebmaster.it
Si tratta di 33 lezioni, brevi ma ricche di contenuti, che guidano l’utente nell’apprendimento del linguaggio di programmazione. Sono piacevoli da leggere e sono già state consultate da un buon numero di lettori, in alcuni casi superiore ai 15.000, raccogliendo un ottimo rating

3. Programmare in JavaScript – sito Imparareaprogrammare.it
Una guida scritta con linguaggio simpatico e scorrevole per apprendere le basi di JavaScript, ma soprattutto per verificare se questo linguaggio di programmazione sia il più adatto agli obiettivi e alle capacità di coloro che vogliono apprenderlo.

JavaScript è un linguaggio che fa della facilità di apprendimento, della sua diffusione, dell’utilizzo anche per la programmazione di tool molto diffusi – del livello di Skype, ad esempio – i suoi punti di forza. Inoltre la figura professionale del Web Developer che abbia competenze di linguaggio JavaScript è sempre più ricercata in Italia e all’estero. Apprendere questo linguaggio di programmazione, attraverso un corso di formazione e un training adeguato rappresenta un’opportunità professionale da considerare per chi voglia operare nel web.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità