Con PwC lanciamo la prima Innovation Survey italiana

Il mercato digitale è in crescita, gli investimenti aumentano e il rischio di rimanere fuori dal giro è sempre più forte. Il recente rapporto realizzato da Assinform, l’Associazione Italiana per l’Information Technology, assicura che il settore dell’innovazione digitale è in forte sviluppo: nel 2016 è cresciuto dell’1,8% raggiungendo i 66.100 milioni di euro e nei primi tre mesi di quest’anno ha raggiunto risultati ancora più soddisfacenti con 2,8 punti di crescita. Le previsioni sul futuro sono ancora più rosee: fino al 2019 il settore avanzerà del 2,6% l’anno raggiungendo un giro d’affari di 74.453 milioni.
Secondo questo rapporto per recuperare il gap, molto resta ancora da fare: la pubblica amministrazione fa progressi troppo lenti e le piccole imprese vanno coinvolte di più.

Ma cosa ne è delle aziende con più di 100 milioni di euro di fatturato?

Per scoprirlo, con PwC, leader nei servizi professionale alle imprese, abbiamo lanciato la prima Innovation Survey, che completa la ricerca condotta nel mese di maggio il cui focus è “La Digital Transformation e le PMI italiane nel 2017”.

La Survey ha l’obiettivo di:

  • mappare il livello di consapevolezza e maturità delle aziende italiane rispetto alle best practice in materia di Innovation Management
  • comprendere quali sono le principali opportunità e le eventuali criticità che le imprese italiane riscontrano nel fare innovazione aperta
  • sensibilizzare le aziende sulle buone pratiche nel fare innovazione, attraverso un percorso strutturato di restituzione di risultati

Alessandro Rimassa, direttore e cofondatore di TAG Innovation School spiega “È solo da una forte consapevolezza dello stato dell’arte delle aziende italiane sui temi dell’innovazione che possiamo attivare una curva esponenziale di crescita che contagi l’intero sistema Italia”.

Patrick Oungre, Innovation Director di PwC aggiunge: ”Gestire l’innovazione è una disciplina. Molti pensano che sia sufficiente l’intuito e la creatività per essere innovatori, ma per generare valore e trasformarlo in risultato serve una strategia, un’organizzazione, processi e governance codificati ed una cultura adeguata a promuovere e sostenere le idee e gli sforzi innovativi. Come dimostra anche l’ultima survey PwC condotta a livello globale, chi innova con successo è in grado di bilanciare tutte queste componenti equilibrandole in modo armonico”.

I dati raccolti saranno elaborati e aggregati al fine di ottenere una overview generale su tematiche di grande interesse per il Paese e saranno presentati durante un roadshow il prossimo autunno.

Per completare l’Innovation Survey, clicca qui.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità