Sketchin supporta gli UX Designer del futuro

Il mondo si muove verso scenari iper-tecnologici e sempre più connessi, ma il vero valore è ancora nell’esperienza umana e nella capacità delle persone di immaginare il futuro. Questo ha degli impatti importanti sul nostro ruolo di designer e su che cosa vuol dire essere UX Designer in un contesto così mobile”.

Dichiara Luca Mascaro, CEO di Sketchin, agenzia che supporta le aziende nei processi di digital e business transformation e che coordina la terza edizione di UX Design Master.

Tra i professionisti più richiesti nel mercato del lavoro oggi troviamo quelli che si occupano di User Experience, con 150.000 posizioni aperte nell’ultimo anno. Infatti, secondo i dati di Brazen Life, servizio di Career Service e Lifelong Placement americano, si stima che da qui al 2020, negli Stati Uniti, la richiesta di questi professionisti da parte delle aziende aumenterà del 30% circa, tendenza che ritroviamo anche in Europa, dove le aziende sperimentano un approccio maturo alla User Experience soprattutto in Germania, Gran Bretagna e nei paesi nordici.

Dati che confermano il passaggio da un’economia puramente di prodotto a un’economia dell’esperienza d’uso del prodotto. Gli utenti, in questo nuovo contesto digitale e mobile first, diventano sempre più parte interattiva e proattiva, attraverso forme di autoproduzione e autoconsumo. La loro esperienza d’uso è sempre più complessa: abbraccia più canali, combina prodotti e servizi, processi e persone in ambienti tanto fisici, quanto digitali.

È proprio nell’ottica della User Experience che le imprese ripensano il proprio business model e ricercano sempre più UX Designer, professionisti in grado di elaborare l’intera product – user experience, creando interfacce tangibili, che rendano l’interazione dell’utente con il prodotto o servizio semplice ed efficace, non solo in ambito digitale. Attraverso lo studio dei propri utenti, l’individuazione dei loro bisogni, delle logiche che guidano le loro azioni, “gli UX Designer – prosegue il CEO di Sketchin – dovranno lavorare con aziende e organizzazioni per renderle pronte ad affrontare il cambiamento. Hanno le mani in pasta con la tecnologia, ma il cervello proiettato verso il futuro. Il loro obiettivo è comprendere le persone e utilizzare questa conoscenza per dar vita a esperienze straordinarie. È nell’ottica di formare professionisti di questo genere che abbiamo stabilito la nostra collaborazione con TAG Innovation School per UX Design Master.”

Una collaborazione questa che nasce da un obiettivo comune: formare i professionisti del digitale che le aziende cercano ed essere il motore di crescita del sistema Paese, grazie alle immense opportunità date dal digitale.

Grazie al programma di UX Design Master, strutturato in collaborazione con gli esperti di Sketchin, i partecipanti sapranno analizzare e codificare i comportamenti degli utenti, implementare i design concepiti attraverso la programmazione frontend, identificare il modo migliore per organizzare le informazioni in un sito o in una app ed elaborare strategie di brand engagement. Saranno in grado inoltre di progettare prodotti digitali con una fruibilità semplice e intuitiva, di utilizzare il visual design per immaginare UX semplici ed efficaci ed entreranno nel mondo del lavoro come professionisti in ambito User Experience e come persone in grado di immaginare il futuro.

 Per maggiori informazioni su UX Design Master, clicca qui. 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità