Talent Garden e BTO: nuova partnership per la Digital Transformation

La Pandemia ha rappresentato un’opportunità per tutte quelle aziende che avevano già avviato il loro percorso di digitalizzazione, dando una ulteriore accelerata. Ma a che punto siamo in Italia e in Europa? La fotografia scattata dalla Banca Europea per gli Investimenti (Bei) nel suo ultimo report, non è ancora così incoraggiante: le imprese del Vecchio Continente risultano in ritardo nell’adozione di tecnologie digitali. Il 37% delle società nell’Ue non ha implementato nessun tipo di tecnologia digitale, contro il 27% negli Usa. E nello specifico, l’Italia si colloca al di sotto della media: il ritardo nella digitalizzazione si nota soprattutto nel settore manifatturiero (6 imprese su 10 sono digitalizzate, una in meno rispetto alla media europea) e nell’edilizia, con un tasso di digitalizzazione del 36% contro il 40% medio dell’Ue.

La strada da fare quindi è ancora molta. Ed è proprio in questo scenario che trova spazio la nuova collaborazione tra Talent Garden e BTO, società di consulenza manageriale che aiuta a colmare il divario tra il mondo accademico e le imprese con l’obiettivo di accelerare la digital reinvention.

L’obiettivo della partnership è quello di guidare le aziende Italiane attraverso la Digital Transformation. Un cammino che, per essere portato a termine nel modo più proficuo, ha bisogno della cultura e delle competenze fondamentali. I dati sono chiari: l’Italia è storicamente il paese delle PMI e sono proprio queste realtà quelle che stanno soffrendo maggiormente la transizione, con uno stato attuale di digitalizzazione inferiore al 50%.

A dare il via alla collaborazione tra Talent Garden e BTO, il lancio di una Survey dal titolo: “Millennials e No-Code: Enabler per l’allineamento più efficace tra business, tecnologia ed innovazione”. L’obiettivo della ricerca sarà capire, insieme alle aziende e ai professionisti, se le soft skills della generazione nata e cresciuta tra analogico e digitale e la semplificazione dei tool no-code possono essere valorizzati in questo periodo di transizione digitale.

Clicca qui per partecipare al sondaggio: ti basteranno 5 minuti!

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità