Un Caffè Digitale con Raffaele Gaito

<<Mi chiamo Raffaele e quando mi devo presentare mi piace utilizzare due parole che sono ricorrenti nella mia vita personale e professionale: “curiosità” e “sperimentazione” perché di base sono una persona curiosa e la sperimentazione è un po’ l’altra faccia della medaglia perché se sei una persona curiosa sei anche una persona che vuole sempre sporcarsi le mani, testare cose nuove…>>.

Raffaele Gaito, Salernitano classe ’84, ha fatto di una sua caratteristica personale il suo lavoro: affianca piccole e grandi aziende nei loro processi di innovazione e sperimentazione, gli piace definire così, tentando di slegarsi da paroloni e inglesisimi, quello che i più chiamano Growth Hacking o Growth Marketing.

Nato una decina d’anni fa e approdato in Italia circa cinque/sei anni fa, Raffaele è stato uno dei primi a occuparsi di questo tema e lo fa <<indossando tre cappelli>>: quello del divulgatore, attraverso il suo blog, il suo canale youtube e i suoi libri, quello del formatore, facendo lezione nelle aziende e in aula, e quello del consulente, lavorando con i professionisti per creare a quattro mani strategie di sperimentazione.

Ed a proposito di libri, abbiamo chiesto a Raffaele di parlarci dell’ultimo uscito: “L’arte della pazienza”: nato dal TEDx di Salerno “Il segreto del successo è la pazienza”, nel libro si parla del perché essere pazienti e di come farlo perché <<pazienti si diventa>>.

L’obiettivo del libro è andare a snocciolare il tema della pazienza dando dei consigli pratici attraverso esperienze dirette, testimonianze di “persone di successo”, strumenti e letture di approfondimento, proprio perché <<la pazienza è un muscolo che va allenato>>, ed è per questo che il libro è tutt’altro che una formula magica.

Clicca qui per guardare l’intera intervista e… al prossimo Caffè!

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità