I 12 Principi del “Manifesto Agile”

“Manifesto Agile” costituisce una tra le più recenti metodologie di gestione dei progetti. Essa è supportata da 12 principi fondamentali. I project manager li utilizzano per fornire servizi e prodotti senza precedenti per qualità e valore pur rimanendo nell’ambito dei requisiti specifici del progetto.

Quello che era iniziato come un aiuto per lo sviluppo del software si è ora trasformato in un modo di pensare ampiamente riconosciuto e applicato per la gestione dei progetti. Oggi, le metodologie ‘agile’ vengono applicate dai team di sviluppo software e da quasi tutti i dirigenti di livello superiore nel mondo degli affari.

I 12 principi sono i valori fondamentali per i sistemi che sono sviluppati secondo l’idea del “Movimento Agile” . Rappresentano una cultura in cui il cambiamento è accettato di buon grado e il cliente è il centro del progetto. Dimostrano inoltre l’obiettivo dello sviluppo così come espresso da Alistair Cockburn, uno dei visionari del “Manifesto Agile”, che è quello di portare lo sviluppo del software in armonia con le esigenze aziendali. In questo post del blog diamo un’occhiata più da vicino a questi principi e discutiamo il significato di ciascuno di questi.

 

I 12 Principi del “Manifesto Agile”

 

Soddisfare il cliente attraverso una consegna anticipata seguita da consegne cicliche

Se impieghiamo troppo tempo nello sviluppare e consegnare il prodotto finale, esso di sicuro non soddisferà il cliente. Questo è considerevolmente più importante ora di quanto non lo fosse nei primi tempi dello sviluppo del software. I clienti utilizzano più software per un’ampia gamma di scopi e sono abituati ad avere aggiornamenti coerenti. Quindi, quando ci chiedono dei cambiamenti, non vogliono aspettare molto tempo prima di vederli.

Accogliere favorevolmente le mutevoli esigenze, anche in fase avanzata di sviluppo

Nel mercato odierno, il cambiamento è costante. Le metodologie del passato per far fronte alle mutevoli esigenze stavano subendo un’involuzione. Documenti dettagliati e ben scritti venivano realizzati prima dell’inizio dello sviluppo e fissati per la vita prestando poca attenzione alle nuove scoperte. I principi supportano i mercati in evoluzione, le esigenze dei clienti, la concorrenza spietata e il mutare direzione quando necessario.

Fornire software funzionante con frequenza ciclica

Questo principio è diventato essenziale in conseguenza delle voluminose esigenze di documentazione che erano importanti per la pianificazione nello sviluppo del software. Coerentemente, riconoscendolo, ridurrai il tempo della pianificazione e investirai più energie nell’affrontare i tuoi progetti. Alla fine della giornata, il tuo team vorrà effettivamente lavorare in modo più agile.

I quadri business e gli sviluppatori lavorano insieme ogni giorno

La metodologia Agile sottolinea che partner, clienti e ingegneri lavorano come un tutt’uno per raggiungere gli obiettivi di progetto. Ciò riduce i rischi legati al suo sviluppo e si concentra sullo scambio e la collaborazione. Quanto più intensamente la gestione è associata al processo, tanto più semplice sarà per essi identificare le sfide affrontate dagli ingegneri e le implicazioni delle modifiche apportate nel corso dello sviluppo.

Organizza i progetti con persone motivate

Un team agile è un gruppo esperto e affidabile abbastanza da creare software di qualità. Ciò richiede una quantità specifica di fiducia. Se non puoi confidarti con i tuoi ingegneri, non coinvolgerli nel progetto. Con la direzione, l’ambiente e gli strumenti giusti, gli ingegneri motivati ​​si sentiranno in grado di fornire un progetto di alta qualità.

Trasmettere informazioni parlandosi faccia a faccia

Parlarsi faccia a faccia è uno dei migliori metodi di scambio. Hai un’idea chiara del modo in cui l’altra persona percepisce un compito o una funzione specifici. Lo standard non propone tuttavia che tutti i colleghi debbano partecipare sempre alla comunicazione faccia a faccia. Il principio si riferisce invece al modo in cui i partecipanti dovrebbero essere motivati nell’impostare modalità di scambio diretto e di maggiore trasparenza.

Il software funzionante è la misura principale del progresso

Quando ci si concentra sul seguire il piano prestabilito, si può facilmente venir distratti dall’aggiornamento della documentazione, distogliendo la concentrazione dall’obiettivo del progetto stesso. Ma quando si rende il software la misura essenziale del suo progredire, lo si eleva al punto centrale del progetto stesso. Non perdere mai il punto vero!

Mantieni un ritmo costante a tempo indefinito

I team di progetto sono soggetti alla stanchezza quando lavorano su un progetto per un lungo periodo di tempo. Questo è purtroppo un problema comune nei progetti software. Per evitare ciò, la metodologia Agile suggerisce che il lavoro da svolgere sia organizzato in cicli brevi, poiché un carico di lavoro prolungato può essere scomodo e avere un impatto sulla motivazione delle persone. I responsabili di progetto senior o Scrum Masters dovrebbero impostare fin dall’inizio la giusta velocità dei cicli che consenta agli ingegneri di essere più produttivi.

Prestare persistente attenzione all’eccellenza tecnica

L’attenzione costante all’eccellenza tecnica e un solido piano migliorano l’agilità. In un ambiente di sviluppo software, questo principio consente ai team di realizzare software funzionante e prodotti di alto livello. Le modifiche al codice saranno di conseguenza meno soggette a bug e malfunzionamenti.

La semplicità, vale a dire l’arte di massimizzare la quantità di lavoro non svolto, è essenziale.

Questa regola deve rappresentare uno sforzo continuo. I team Agile devono percepire che esiste costantemente una possibilità di miglioramento. L’innovazione ci offre metodi più flessibili e più semplici per fare le cose. La ricerca sulla gestione dei progetti aiuta i manager e le aziende a lavorare costantemente sulle loro metodologie per massimizzare i risultati riducendo gli sforzi. 

I team si autoorganizzano

Questo principio fa emergere i team di talento e ispirati, che hanno un insieme di competenze dinamiche, si assumono le responsabilità, discutono in modo coerente con altri colleghi e offrono idee che aiutano a fornire prodotti di qualità. A intervalli regolari, i team guardano indietro sul modo di migliorare l’efficienza, auto organizzandosi di conseguenza.

I team si analizzano retrospettivamente e ottimizzano i loro comportamenti

La riflessione sui progressi fatti o le battute d’arresto e la capacità di modificare rapidamente i metodi per affrontare il fallimento è la cosa che garantisce al metodo Agile così tanto successo. Questa metodologia di comportamento richiede comunicazione, feedback, comprensione delle strategie Agile e un ambiente che favorisca sia lo sviluppo che l’apprendimento dagli insuccessi. Nessun team funzionerà sempre con successo, ma un team responsabile, istruito e capace può lavorare su se stesso adottando le misure giuste per migliorare ulteriormente i propri progressi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità