ENTRA IN TALENT GARDEN
it

Regolamento Hackathon #editoriadelfuturo

Regolamento dell’evento #editoriadelfuturo

Soggetto Ideatore dell’evento e Soggetto Organizzatore

#editoriadelfuturo (di seguito “evento”) è ideato e promosso da FIEG – FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI, con sede in Via Piemonte n. 64, 00187, Roma (di seguito “Soggetto Ideatore”) e organizzato da Talent Garden S.p.A. – Via Merano 16, 20127, Milano (di seguito “Soggetto Organizzatore”).

Scopo

Il presente regolamento ha l’obiettivo di sviluppare e trovare soluzioni innovative per nuovi scenari e modelli di business per l’editoria del domani.

Data e durata

L’evento si svolgerà dalle ore 09:00 alle 21:00  del 27.10.2017 presso Talent Garden Fondazione Agnelli, Via Giuseppe Giacosa, 36-38, 10125 Torino

Destinatari del regolamento, Partecipanti e riconoscimenti da partecipazione

L’iscrizione all’evento è gratuita e possono aderirvi tutte le persone fisiche che hanno partecipato ad una delle tre Envisioning Academy (Brescia, Roma, Palermo) promosse da Google e FIEG e che hanno compiuto 18 anni al momento della compilazione del modulo di iscrizione, fino al riempimento dei 100 posti disponibili, e che possiedano le competenze più avanti descritte:

- Giornalisti

- Marketing, comunicazione e branding (esperti di marketing, account managers, grafici, brand designers)

- Business (esperti di business models, vendita)

- Sviluppo software (indipendentemente dal linguaggio di programmazione)

- Progettazione interfacce (UX designer, UI designer, Visual designer, Frontend developer)

L’iscrizione dovrà avvenire attraverso la compilazione della modulistica disponibile sul sito internet https://www.eventbrite.it/e/biglietti-hackathon-editoriadelfuturo-38045063810, oppure comunicando la propria adesione all’indirizzo mail digitallab@fieg.it

Le iscrizioni chiuderanno il 26 ottobre alle ore 23:59.

Le richieste di iscrizione verranno valutate, a insindacabile giudizio dei Soggetti Ideatori e saranno accettate solo in caso di conformità del profilo e della professione alle finalità del regolamento di partecipazione.       

I partecipanti (di seguito “Partecipanti”) riceveranno conferma dell’iscrizione all’evento tramite messaggio di posta elettronica all’indirizzo indicato nel modulo di adesione. Nel caso l’indirizzo si rivelasse errato o comunque non fosse possibile consegnare l’e-mail, il Partecipante sarà considerato escluso.

Modalità di adesione al regolamento  e svolgimento dell’evento

L’ evento si svolgerà in quattro fasi:

  1. Proposta. All’inizio dell’evento, ogni referente, nonchè Partecipante, proporrà ciascuno dei 15 progetti che sono stati ideati   durante le Envisioning Accademy di Brescia, Roma , Palermo da sviluppare durante l’hackathon e la sottoporranno al voto degli altri partecipanti. Al termine di questa fase, solo le idee con un minimo di 4 voti saranno sviluppate nel corso dell’evento.
  2. Formazione dei team. I Partecipanti formeranno – in modo volontario o su indicazione dei Soggetti Ideatori– dei team di 4/8 persone decidendo a quale idea contribuire. I team resteranno invariati  per tutta la durata dell’evento.
  3. Lavoro di gruppo. Dopo aver formato i team, i Partecipanti si dedicheranno alla definizione e allo sviluppo dei progetti con l’obiettivo di realizzare dei prototipi e un pitch da presentare ad una commissione scelta dal Soggetto Ideatore e dal Soggetto Organizzatore dell’evento per la loro valutazione. Sarà permesso l’utilizzo di qualsiasi tecnologia. I Partecipanti lavoreranno con il proprio computer portatile e con altra attrezzatura hardware (es. schede di prototipazione) che ritenessero necessaria allo sviluppo dei progetti. Sarà fornita una connessione Internet accessibile via wi-fi.
  4. Presentazione lavoro di gruppo. Al termine della fase di lavoro, i team dovranno esporre pubblicamente il proprio progetto in 5 (cinque) minuti di fronte ad una giuria selezionata dagli ideatori e dal Soggetto Organizzatore.
  5. Valutazione finale. Dopo aver ascoltato le presentazioni dei progetti, la commissione si riunirà per decretare il miglior progetto seguendo i criteri definiti in questo regolamento. Il miglior progetto e relativo team saranno proclamati al termine dell’evento.

Scenario tecnico

I linguaggi di programmazione sono liberi.

I partecipanti potranno utilizzare le risorse messe a disposizione dal Soggetto Ideatore.

Valutazione dei progetti

I progetti ammessi alla fase di selezione finale, saranno valutati da una commissione scelta dal Soggetto Ideatore e dal Soggetto Organizzatore dell’evento e composta da esperti di innovazione, sviluppo aziendale e finanziamenti alle startup.

La commissione esprimerà il proprio parere rispetto alla validità delle idee e alla forza innovativa dei prototipi presentati.

Le proposte presentate verranno giudicate secondo i seguenti criteri:

Team Profilo del team;

Esperienza nel settore di riferimento;

Esperienze imprenditoriali precedenti;

Offerta (prodotto/servizio) E’ stato creato un prototipo MVP (Minimum Viable Product) durante l’hackathon(software, hardware etc)? Nota: un prototipo MVP corrisponde a un prodotto con l’insieme minimo possibile di caratteristiche per iniziare a collezionare dati sull’utilizzo del prodotto.

Il team è stato capace di mostrare qualcosa di funzionante?

Esiste la possibilità realistica di realizzazione del prodotto/servizio?

Design ed esperienza utente Il prodotto ha un ‘look and feel’ professionale? E’ associato ad un’esperienza utente accattivante e interessante? Resta impresso nella memoria? Quali contenuti sono stati elaborati durante l’hackathon per adottare tale direzione creativa?
Business model Capacità della soluzione proposta di creare un modello di business originale e di sviluppare revenues incrementali grazie a user experience e gestione del contatto innovative ed efficaci.

Per ogni criterio, ciascun membro della commissione assegnerà un punteggio da 0 a 10. Al termine della valutazione verrà stilata, in base ai voti, una classifica. I primi team classificati riceveranno quale riconoscimento del loro merito un corrispettivo per l’opera resa, come descritto di seguito.

Garanzie

Ciascun Partecipante garantisce che il progetto sviluppato:

  1. sarà creato durante l’evento ed è un’opera originale;
  2. non contiene alcun marchio, logo o altro elemento protetto dal diritto di proprietà industriale o diritto d’autore di proprietà di terzi, o che, ove esistano diritti di terzi, il partecipante si sia previamente dotato di tutte le necessarie autorizzazioni e licenze da parte del relativo titolare;
  3. non violi altri diritti di terzi, inclusi, tra l’altro, i brevetti, i segreti industriali, diritti provenienti da contratti o licenze, diritti di pubblicità o diritti  relativi alla privacy, i diritti morali o qualunque altro diritto meritevole di tutela;
  4. non costituisce l’oggetto di contratto con terzi;
  5. non contiene alcun contenuto diffamatorio, rappresentazione, considerazione oltraggiosa o qualunque altro contenuto che potrebbe danneggiare il nome, l’onore o la reputazione del Soggetto Ideatore del presente evento o del Soggetto Organizzatore o di qualunque altra persona o società;
  6. non contiene alcun contenuto di carattere pornografico o sessuale, o contenuto di carattere discriminatorio in qualsivoglia modo (incluse specificamente la discriminazione basata sulla razza, sul sesso, orientamento sessuale, sulla religione e/o credo politico di individui o gruppi), né contenuti che promuovano violenza o lesioni nei confronti di qualsiasi essere vivente o qualunque altro contenuto offensivo, osceno o inappropriato;
  7. non contiene alcuna minaccia o alcun contenuto volto a intimidire, molestare, o maltrattare la vita privata  di una persona;
  8. non costituisce una violazione delle leggi applicabili e non contiene dei contenuti che incoraggiano comportamenti illeciti.
  9. I Partecipanti dichiarano espressamente per sé e per i suoi aventi causa di manlevare integralmente il Soggetto Ideatore del presente evento, il Soggetto Organizzatore, i partner e/o eventuali loro incaricati da qualsivoglia rivendicazione da parte di terzi.

Proprietà intellettuale

I diritti di proprietà intellettuale relativi ai progetti resteranno integralmente in capo ai Partecipanti che potranno utilizzarli in conformità ai termini ed entro i limiti espressamente previsti dall’accordo di confidenzialità sottoscritto.

I Partecipanti dichiarano di essere i titolari di qualsiasi contenuto utilizzato nella redazione del Progetto e dichiarano di non violare alcuna norma a tutela del diritto d’autore o di altri diritti di terzi. A tale riguardo i Partecipanti esonerano esplicitamente il Soggetto Ideatore e il Soggetto Organizzatore da qualsiasi responsabilità̀ presente o futura in relazione ad un eventuale utilizzo illegittimo di detti contenuti.

Pubblicità

Partecipando all’evento, tutti i partecipanti consentono al Soggetto Ideatore dell’evento e/o soggetti terzi da lui incaricati di utilizzare le informazioni personali e sul progetto per scopi di comunicazione e si impegnano a sottoscrivere una liberatoria per i diritti di immagine, necessaria per la realizzazione e diffusione di servizi fotografici e video.

Condizioni generali

Il Soggetto Ideatore del presente evento e il Soggetto Organizzatore si riservano il diritto, a propria esclusiva discrezione, di annullare, sospendere e/o modificare l’evento, o parte di esso, in caso di guasto tecnico, frode, o qualsiasi altro fattore o evento che non era anticipato o non è sotto il loro controllo.

Il Soggetto Ideatore dell’evento e il Soggetto Organizzatore si riservano il diritto, a loro esclusiva discrezione, di squalificare qualsiasi Partecipante che: a) tenti di manomettere il processo di iscrizione o il funzionamento dell’evento; b) agisca in violazione del presente regolamento; c) si comporti in modo appropriato, antisportivo e contrario all’interesse interesse di un sereno e corretto svolgimento dell’evento.

Trattamento dei dati personali

In ottemperanza all’art. 13 del D. lgs. 196/2003 recante “Codice in materia di protezione dei dati personali”, Talent Garden Milano S.p.A., in qualità di titolare del trattamento, informa che i dati personali acquisiti con riferimento alle finalità sotto espresse saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra citata.

Il trattamento dei dati si svolge nel rispetto dei diritti delle libertà fondamentali, nonché nella dignità dell’interessato con particolare riferimento alla riservatezza e all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. Ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 196/2003, Le forniamo le seguenti informazioni: I dati saranno raccolti con l’esclusiva finalità di svolgere attività relativa all’evento per l’elaborazione di tutti i documenti. I dati forniti verranno trattati con strumenti elettronici.

e non elettronici. Il conferimento dei dati è facoltativo, l’eventuale rifiuto a fornire i dati personali pertinenti allo scopo della raccolta non renderà possibile procedere alla finalità del punto precedente.

I dati personali potranno essere comunicati al Soggetto Ideatore mentre non saranno soggetti a diffusione a soggetti terzi se non chiedendone espresso consenso.

Il Titolare del trattamento dei dati è Talent Garden S.p.A. con sede in Milano, via Merano 16.

Il Responsabile del trattamento dei dati è Talent Garden S.p.A. con sede in Milano, via Merano 16.

Le ricordiamo che le sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs. 196/2003, e, in particolare, il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiedere la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo una richiesta scritta al Titolare del trattamento all’indirizzo mail: info@talentgarden.it

Contestazioni

La partecipazione all’evento comporta l’accettazione senza riserve del presente regolamento da parte dei Partecipanti. Ogni contestazione, di qualsivoglia natura, relativa al presente regolamento o all’evento, sarà decisa a discrezione del Soggetto Ideatore dell’evento e del Soggetto Organizzatore.

Controversie

Qualsiasi controversia dovesse insorgere in ordine al presente regolamento e all’evento sarà deferita alla decisione di un Arbitro unico, nominato di comune accordo tra le parti, oppure, in caso di disaccordo, dal Presidente della Camera di Commercio Industria e Artigianato di Milano. L’Arbitrato avrà sede e svolgimento in Milano, e sarà irrituale. L’Arbitro formerà la propria determinazione secondo equità e nel rispetto del principio del contraddittorio entro il termine massimo di giorni 120 (centoventi). Le parti si impegnano a dare immediata e puntuale attuazione alla decisione dell’Arbitro che è riconosciuto sin d’ora quale espressione della loro volontà contrattuale.

Entra in Talent Garden
Il mio indirizzo di email è
Vorrei
Di
Aggiungo che…